Dal Consiglio Federale della FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) che si è svolto il 14 maggio è emersa la definitiva cancellazione dei Winter Games riservati ad atleti con disabilità intellettivo relazionale. Il programma dei giochi, affidati all’organizzazione italiana, avrebbe visto a Sestriere svolgersi le gare di sci alpino, sci nordico, corsa campestre e pallamano. “Stiamo ancora attraversando un periodo di grande incertezza sullo svolgimento delle manifestazioni sportive – sottolinea il Presidente federale Marco Borzacchini – e da ciò deriva la decisione di INAS Europa di cancellare i Winter Games. Questo appuntamento, grazie anche al supporto di Fondazione Vodafone e Regione Piemonte, avrebbe certamente rivestito una grande importanza, sia per noi in qualità di Paese ospitante che per gli atleti coinvolti.”.
Sorte analoga spetterà ai Trisome Games, la più grande manifestazione sportiva internazionale riservata alla sindrome di Down. I giochi di Antalya (Turchia) non si terranno il prossimo ottobre, bensì slitteranno presumibilmente al 2024, con l’Italia che fino ad allora sarà ancora detentrice del primo titolo mondiale conquistato a Firenze nel 2016. Gli Azzurri avranno quindi tempo per prepararsi nelle tante discipline che formano il programma: atletica leggera, calcio a 5, ginnastica ritmica e artistica, judo, nuoto, nuoto sincronizzato, pallacanestro, tennis e tennistavolo.
Nonostante l’attività sportiva sia ferma da febbraio (si possono allenare individualmente solo gli atleti di interesse nazionale) la FISDIR trae conforto dal territorio e registra 15 nuove società affiliate, per un totale di 324 realtà in tutta Italia.

Fonte: gazzettadellosport