La squadra è praticamente fatta ma manca ancora il main sponsor.

In estrema sintesi, è questa la situazione della Handicap Sport Varese che rivoluziona il gruppo che nello scorso campionato non è riuscito a ottenere la salvezza e che dopo sei stagioni (quelle consecutivamente disputate in serie A dopo la promozione ottenuta nel 2013) deve registrare l’addio della Cimberio. L’azienda di San Maurizio d’Opaglio ha infatti annunciato nei giorni scorsi il disimpegno dalla Pallacanestro Varese (dopo dodici stagioni trascorse insieme, sette delle quali da primo sponsor) e anche dalla Handicap Sport.
«A Renzo e a Roberto Cimberio dobbiamo un grandissimo ringraziamento – dice Carlo Marinello, presidente della Handicap Sport Varese – perché il loro supporto è stato per noi molto importante, dapprima “filtrato” dalla Pallacanestro Varese e poi giunto a noi direttamente. Dopo la promozione in serie A, abbiamo trascorso insieme sei stagioni bellissime e chissà che un giorno le nostre strade non possano incontrarsi di nuovo».

Fonte: varesenews