Dopo la “mappa interattiva” nazionale delle associazioni affiliate ad Aics, ora disponibile anche la cartina dettagliata della regione Emilia Romagna: 35 le associazioni censite in regione

Una mappa interattiva on line delle associazioni che, affiliate all’ente di promozione sociale e sportiva AICS, offrono attività sportive e culturali per l’inclusione sociale delle persone con disabilità. Dopo la cartina interattiva pubblicata da Aics direzione nazionale al linkhttp://www.aics.it/?page_id=69519 e frutto del progetto sperimentale per l’attivazione di un servizio territoriale d’informazione e consulenza per la pratica sportiva delle persone con disabilità (co-finanziato dal Comitato Italiano Paralimpico, anno 2017/2018), il comitato regionale Aics Emilia Romagna rilancia e presenta il censimento delle associazioni che, affiliate ad Aics sul territorio regionale, offrono non solo attività di para-sport, ma tutti quei generi di servizi sportivi e culturali per l’inclusione sociale delle persone con disabilità.
La mappa regionale – inserita nel progetto Aics.Con e nel piano nazionale AICS denominatoSporth@llo – è on line sul sito www.aicsemiliaromagna.it (al linkhttp://www.aicsemiliaromagna.it/?p=610) e offre una panoramica divisa provincia per provincia di tutte le associazioni che prevedono nella propria offerta sportiva e culturale attività e corsi espressamente per persone con disabilità, sia fisiche che intellettivo-relazionali, dalla velaterapia ai corsi di allenamento per persone con sindrome di Down, dalla biodanza per persone con difficoltà relazionali allo yoga per tutti, fino ai laboratori creativi, culturali, teatrali.
Costruita la mappa, il progetto prevede anche formazione per i tecnici accompagnatori e percorsi di sensibilizzazione nelle scuole. Gli operatori di AICS entreranno dapprima negli istituti superiori di Parma, Piacenza, Forlì, Ferrara per incontrare studenti e insegnanti e proporre momenti formativi e di sensibilizzazione – sia sportivi che culturali – a favore dell’inclusione sociale. Al termine degli incontri, partirà invece da Forlì il percorso di formazione specifica per i tecnici sportivi e per gli accompagnatori di persone con disabilità.

Il progetto Aics.Con – Sporth@llo è condotto da AICS Emilia Romagna in collaborazione con Inail, Anffas, Enaip, Special Olympics, e ha permesso di censire ad oggi 35 associazioni affiliate ad Aics che, in regione, offrono attività sportive e culturali “inclusive”: 1 a Piacenza, 2 a Parma, 3 a Reggio Emilia, 1 a Modena, 13 a  Bologna, 5 a Ferrara, 1 a Ravenna, 5 in provincia di Forlì-Cesena, 4 a Rimini. La mappa è però “aperta” e il suo aggiornamento è continuo.

Fonte: aics.it

(s.c./c.f.)