Per il secondo anno consecutivo Roma sarà teatro di “#6Sedie – il 6 Nazioni Seduto”, l’iniziativa dedicata al rugby in carrozzina nata dalla società Romanes Wheelchair Rugby e patrocinata dalla Federazione Italiana Rugby, dall’International Wheelchair Rugby Federation (IWRF) e dal Comitato Italiano Paralimpico del Lazio.

L’evento si terrà sabato 23 febbraio al PalaLuiss della capitale, con un workshop per gli atleti di 6 squadre italiane tenuti da tecnici internazionali IWRF e con due partite dimostrative nel pomeriggio. La prima sfida vedrà una selezione di Wheelchair Rugby Stars contro una rappresentativa composta da ex nazionali italiani, mentre la seconda sarà invece un match tra una squadra internazionale mista selezionata dal direttore tecnico IWRF Christoph Werner, e i padroni di casa dei Romanes. All’evento parteciperanno Chef Rubio e Danilo da Fiumicino, speaker di Radio Deejay, mentre gli ex azzurri presenti saranno Simon Picone, Giulio Toniolatti, Giulio Rubini, Valerio Bernabò e Michela Tondinelli.

“L’accoglienza che ha avuto il #6Sedie è andata ben oltre le nostre aspettative – ha detto Rufo Iannelli, capitano e fondatore del club capitolino dei Romanes – e rappresenta un lusinghiero punto di arrivo di un lavoro durato tre anni ed un importante punto di partenza di quel percorso con cui vogliamo provare a cambiare radicalmente i concetti di inclusione e opportunità per i disabili”.

“Siamo convinti di poter contribuire ad un grande cambiamento, introducendo una mentalità imprenditoriale e visionaria nel settore, sfruttando le tecnologie per creare democraticità di accesso, partecipazione e condivisione, ma soprattutto mostrando che si può davvero creare engagement (e non solo “inclusione”) in modo reale, stimolante e soprattutto divertente!”.

Fonte: onrugby.it