L’annuncio durante il question time alla Camera: “L’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio in sinergia con il Comitato italiano paralimpico sta sviluppando un percorso per contribuire all’acquisto di ausili per la diffusione della pratica sportiva. Le risorse ammontano a 2,5 milioni sia per il 2018 che per il 2019″

ROMA – Occorre garantire che il diritto all’esercizio dell’attività sportiva dei disabili “sia effettivo ed è necessario mettere in atto una serie di iniziative volte non solo alla eliminazione delle barriere architettoniche, ma anche a rendere sempre più diffuse e fruibili tutte le attrezzature, quali protesi e ausili appositamente studiati per le persone con disabilità”. Lo dice il ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana durante il question time alla Camera.

“L’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio- spiega- in sinergia con il Comitato italiano paralimpico sta sviluppando un percorso per contribuire all’acquisto di ausili per i disabili per la diffusione della pratica sportiva. Le risorse ammontano a 2,5 milioni sia per il 2018 che per il 2019”, conclude il ministro.

Fonte: superabile.it

(s.c./l.v.)