Si è tenuta il 20 marzo, nella Sala del Consiglio regionale della Toscana di Palazzo del Pegaso (Via Cavour, 4), la presentazione della prima delle tre competizioni previste dalla IV edizione della Gara Ciclistica Internazionale Paralimpica, intitolata “Due giorni del mare” e che avrà luogo a Marina di Massa(Massa Carrara) Sabato 7 e Domenica 8 aprile.

L’iniziativa è organizzata da Ciclo Abilia in collaborazione con A.S.D. A.FA.P.H. Onluse ASD  ANMIL SPORT Italia e con il patrocinio del Ministero della Giustizia, dellaRegione Toscana, del Comune di Massa, dell’UCI (Unione Ciclistica Internazionale), della FCI (Federazione Ciclistica Italiana), del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), del Comitato regionale Toscana del CIP, del Comitato regionale Toscana del CONI(Comitato Olimpico Nazionale Italiano), della Sezione Alpi Apuane di Massa Carrara, della Vigilanza Antincendi boschivi della Protezione civile e di Frates (Consociazione nazionale donatori di sangue).

Alla conferenza stampa, i cui lavori saranno coordinati dal Presidente di ANMIL SPORT Italia Pierino Dainese, oltre agli organizzatori Samanta Cavaldonati e Nicodemo Fioravanti di ASD Ciclo Abilia, quest’ultimo anche referente toscano della FCI del settore paralimpico, prenderanno parte: l’On. Cosimo Maria Ferri; l’Assessore regionale allo Sport e alla Sanità, Stefania Saccardi (da confermare); il Consigliere regionale, Giacomo Bugliani; in rappresentanza del Comune di Massa l’Assessore allo sport Gabriele Carioli; il Presidente del CIP Toscana, Massimo Porciani; il Presidente del Comitato regionale della FCI, Giacomo Bacci; il Vice Presente di ANMIL Sport Italia, Max Mallegni; in rappresentanza dell’AFAP (Associazione dei Familiari di Ammalati Psichici) Daniele Carmassi e per Obiettivo 3 (avviamento e sostegno allo sport per atleti disabili) Piero Amati.

Alla Gara concorreranno i supercampioni Alex Zanardi, Vittorio Podestà e Francesca Porcellato assieme a più di 100 atleti provenienti anche dall’estero.

Nel corso della conferenza stampa sono state presentate in dettaglio le varie iniziative collaterali e il percorso di circa 7 km., completamente pianeggiante che si snoda nel collaudato circuito del Lungomare di Levante, con partenza e arrivo dai Ronchi.

Fonte: teleregionetoscana.tv

(s.c./l.v.)