Per la prima volta anche l’Italia sarà presente agli Isa World Adaptive Surfing Championship, i mondiali di adaptive surfing, il surf praticato da atleti con disabilità.
A rappresentarci saranno Massimiliano Mattei e Lorenzo Bini (paraplegici), Fabio Secci (con protesi ad una gamba) e Matteo Fanchini (non vedente) che sotto il sole della California, dal 29 novembre al 3 dicembre prossimi, solcheranno le onde in questa competizione che vedrà gareggiare circa settanta atleti da 24 paesi del mondo.

Gareggeranno atleti amputati, con o senza protesi, sulla tavola seduti o in posizione prona, atleti con disabilità visive, da soli o con un assistente.
I nostri azzurri sono supportati dalla Fisw, Federazione italiana sci nautico e wakeboard.

Fonte: disabili.com