Sestriere e Sansicario si scia anche d’estate. Si, perché una volta che la neve lascia spazio ai prati si può scendere giù per gli stessi pendii praticando sci d’erba. L’ASD Greenski Torino – affiliata CSEN – in collaborazione con Sportdipiù ha ideato un progetto chiamandolo “Emozioni oltre la neve – Sciare 365”, proprio per affermare come sia possibile sciare 365 giorni all’anno. L’iniziativa è rivolta anche alle persone con disabilità e oggi vivrà un’importante tappa, con una Combinata di skigolf in programma a partire dalle 14 al Sestrieres Golf Club.
L’evento di oggi
Nel contesto di una gara di golf organizzata al circolo, atleti disabili e normodotati tesserati per Sportdipiù e Greenski parteciperanno a una dimostrazione di sci d’erba. Ogni giocatore di golf sarà abbinato a uno sciatore e ogni coppia riceverà un punteggio di “combinata”. È prevista la partecipazione di almeno un atleta disabile per ognuna delle categorie sitting, standing, blind e DIR (cioè con disabilità intellettivo-relazionale). L’evento è organizzato dall’ASD Greenski Torino e dal Golf Club, con particolare coinvolgimento di Gianni Poncet, Direttore della Scuola Nazionale di Sci di Sestriere e Vice Sindaco del Comune più alto d’Italia, e di Roberto Fassina, Presidente Greenski e tecnico di sci d’erba CSEN. Eventi di questo genere hanno già avuto luogo in primavera presso il circolo di golf “Le Fronde” di Avigliana e “I Ciliegi” di Pecetto Torinese.

Lo sci d’erba a Sansicario
L’attività di sci d’erba sulle montagne olimpiche torinesi proseguirà per buona parte del mese di agosto. Il campo di Sansicario sarà a disposizione per atleti già formati o esordienti della disciplina. Per questi ultimi la prima prova ha un costo di 15 euro comprensivi di iscrizione all’associazione GreenSki Torino, utilizzo degli sci, della manovia e dell’assistenza di un tecnico CSEN abilitato. Dalla seconda volta in poi si può praticare l’attività in corsi di gruppo della durata di tre ore, con costi variabili in base al numero di partecipanti. Per sciare occorre associarsi a GreenSki e prenotarsi ai contatti indicati a questo link. Per quanto riguarda l’attrezzatura ci sono sci a disposizione, mentre scarponi e casco devono essere portati dagli sciatori.

Sansicario ospiterà inoltre nel prossimo fine settimana gli esami di certificazione per tecnici di sci d’erba CSEN, a conclusione del corso 2017 tenutosi da aprile a giugno sulla pista del Nobile a Torino. Per l’occasione sarà presente anche Sergio Fancelli, Referente Nazionale Settore Sci CSEN e primo promotore e sostenitore dello sci d’erba aperto a tutti, con il suo centro di sci d’erba “Scisviluppo” localizzato in Umbria. Tornando agli esami di certificazione, si tratta di un appuntamento molto importante per una disciplina giovane e in espansione come lo sci d’erba, che grazie a nuovi tecnici potrà raggiungere più persone e affermarsi come prosecuzione – estiva e più “logica” – dello sci alpino.

Fonte: sportorino.com