Kayleigh Williamson è diventata da qualche giorno la nuova star di Austin,visto che è stata la prima persona con la sindrome di Down a partecipare alla mezza maratona della capitale texana. La ventiseienne statunitense, infatti, ha concluso il percorso di 13.1 miglia in 6 ore, 22 minuti e 57 secondi. Un ottimo risultato che le ha fatto tagliare il traguardo poco dopo il vincitore, a cui ha comunque rubato la scena. Giunta alla fine, Kayleigh ha improvvisato un balletto e un folto gruppo di persone si è unito a lei per festeggiare. “Sapevo che non avrei mollato fino al termine della corsa e ce l’ho fatta, ho raggiunto il mio obiettivo” – ha dichiarato. Una caparbietà che la accompagna da oltre 3 anni, cioè da quando ha iniziato ad allenarsi duramente nuotando, esercitandosi nel basket con gli Special Olympics e praticando persino la Krav Maga, una delle arti marziali più rinomate.

Fonte: west-info.eu

(s.c./iab)