Ci sarà tanta Biella a rappresentare l’Italia ai primi «Trisome Games» di Firenze, le Olimpiadi riservate ad atleti con sindrome di Down con 9 discipline sportive ai nastri di partenza: atletica leggera, nuoto, nuoto sincronizzato, ginnastica artistica, ginnastica ritmica, futsal, judo, tennis e tennis tavolo. Ben 34 le Nazionali presenti per un totale di 900 atleti. La Fisdir ha bussato cinque volte ai club lanieri: Nicole Orlando e Riccardo Bora nell’atletica leggera (Team Ability La Marmora), Francesco Verrengia nel judo, Gualtiero Giachetti e Gabriele Vietti nel tennis per la Polisportiva Handicap Biellese.
Nicole Orlando la stella più attesa alle Olimpiadi per gli atleti disabili

LA PIÙ ATTESA

Biella sogna di portare a casa da Firenze (15-22 luglio) un buon numero di medaglie. Le maggiori speranze sono riposte in Nicole Orlando, che torna in pista a livello internazionale dopo i quattro ori e un secondo posto ai mondiali in Sudafrica. Nicole sarà anche la madrina dell’evento e l’8 luglio sarà a Roma per la conferenza ufficiale di apertura dei giochi. L’atleta pluri medagliata, chiusa la bella parentesi in tv a «Ballando con le stelle» da Milly Carlucci, si è confermata in splendida forma agli italiani di Ancona andati in onda lo scorso fine settimana. Nicole ha vinto il titolo italiano nel triathlon (salto in lungo, lancio del peso, 100 metri) e si è imposta anche nei 200 metri facendo registrare il 38”41 il nuovo record italiano ed europeo di disciplina. Ha migliorato il suo tempo di 74 centesimi. Ad Ancona ottima prova anche per Riccardo Bora, ha fissato il nuovo record italiano nel lancio del giavellotto e ora sogna in grande per i «Trisome Games». Giada Cortese, che però non sarà a Firenze, ha invece mostrato progressi nella marcia.

JUDO E TENNIS

Anche la Polisportiva Handicap Biellese porta tre atleti a Firenze e sogna almeno una medaglia. L’azzurro del judo Francesco Verrengia ha tutte le carte in regola per confermarsi ai vertici a livello internazionale. Sarà invece elevato il livello nel tennis, dove la Phb sarà in campo come da tradizione con due atleti: reduci dai mondiali giocati negli Stati Uniti, sono stati chiamati a vestire l’azzurro nella manifestazione toscana Gualtiero Gichetti e Gabriele Vietti. La Nazionale Fisdir del tennis vedrà made in Biella anche lo staff tecnico: a guidare il team c’è la maestra Giorgia Veronesi con al suo fianco nel ruolo di accompagnatrice la presidente della Phb Fioretta Clerico. La cerimonia di apertura è fissata per il 16 luglio.

Fonte: lastampa.it