La squadra di Guardiola ha invitato il Team Bananenflanke, squadra formata da ragazzi con disabilità intellettive ad assistere ai propri allenamenti.Una bella storia di sport e solidarietà arriva direttamente dalla Germania. In una cittadina a nord di Monaco di Baviera, Regensburg, nel 2012 Stefan Plötz e Ben Rückerl sociopedagogisti con la passione per il football hanno deciso di dare inizio ad un progetto davvero suggestivo. I due hanno fondato il Team Bananenflanke, ovvero una squadra di calcio formata da ragazzi con disabilità intellettive di età compresa tra i 10 e i 27 anni. Un modo per permettere a questi ragazzi di poter realizzare il sogno di giocare a pallone, e di socializzare ulteriormente grazie allo sport più bello del mondo. Il nome della società deriva da un ex calciatore dell’Amburgo e della Nazionale teutonica, ovvero Manfred Kaltz, i cui proverbiali cross (in tedesco “flanke”) disegnavano traiettorie a banana.

L’idea del Team Bananenflanke ha riscosso solo consensi e successo con i due fondatori che hanno così deciso di fondare la Bananenflanke Liga. Un vero e proprio campionato che, come riportato da Kicker, sulla falsariga di quanto accade in Bundesliga garantisce a 40 ragazzi divisi in 4 squadre di sottoscrivere contratti, di essere presentati alla stampa, di rilasciare interviste e di partecipare a tutte le iniziative parallele alle partite vere e proprie. Inoltre ad ogni calciatore è stata data la possibilità di disporre di una sorta di “padrino”: in molti dei casi si tratta dei calciatori del Regensburg, in altri di campioni del calibro di Mertesacker che fanno il possibile per essere vicini ai calciatori da loro “assistiti”.

Il successo dell’iniziativa promossa dai due sociopedagogisti è stato anche confermato dal fatto che il Bayern campione di Germania, in più di un’occasione ha invitato i ragazzi del Team Bananenflanke ad assistere agli allenamenti con tanto di incontro con Guardiola e le tante stelle rossoblu. Inoltre Joachim Gauck, Presidente della Repubblica Federale Tedesca ha insignito la squadra di Regensburg con un premio speciale, ovvero la “grande stella dello sport”, riconoscimento per chi si distingue a livello sociale nello sport.

Fonte: calcio.fanpage.it

(m.p.)