Pineto. Più di 120 eventi lungo tutta Pineto, da Corfù sino a Villa Ardente, con più di cinquanta discipline sportive che andranno dalle arti marziali, al calcio, pallavolo, notte biancabasket, ma anche ping pong e rally. Cinque palchi lungo via D’Annunzio, con quindici spettacoli che dalle 21 sino all’alba. Campioni internazionali delle discipline paralimpiche.

Si tratta della Notte Bianca dello Sport e dello Sport paralimpico, che si svolgerà sabato 18 luglio a Pineto e che sarà preceduta dal Galà della Notte Bianca che si svolgerà venerdì 17 alla presenza dei campioni internazionali dello sport paralimpico. “Saranno due belle giornate per la nostra città , che uniranno lo sport, il divertimento, i valori sociali, e il turismo”, ha dichiarato il sindaco Robert Verrocchio nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’€™evento che si è svolta questa mattina a Villa Filiani.

Per la prima volta, quest’€™anno, la Notte Bianca dello Sport avrà il patrocinio del Comitato Paralimpico Italiano, e alla manifestazione parteciperanno atleti diversamente abili a fianco degli atleti normodotati. “Abbiamo voluto far nascere questa sinergia perché crediamo che i valori dello sport non debbano avere confini”€, ha dichiarato l’assessore allo Sport Gabriele Martella. La partnership con il mondo dello sport integrato sarà celebrata durante il Galà della Notte Bianca, che si svolgerà venerdì 17, alle ore 18, nel giardino di Villa Filiani, durante il quale sarà premiato Mario Valentini, allenatore della squadra italiana di ciclismo paralimpico, per il suo impegno a favore dei valori inclusivi dello sport. Alla serata sarà presente anche la squadra di ciclismo al completo, che in questi giorni è in ritiro presso l’Altipiano delle Rocche in vista del Mondiale del prossimo anno.

Durante il Galà saranno consegnati riconoscimenti a quattro atleti paralimpici abruzzesi che si sono distinti in ambito internazionale, in particolare Galliano Marchionni, capitano della squadra italiana di basket in carrozzina, Ivano e Luca Pizzi, ciclisti plurimedagliati alle Paraolimpiadi di Londra, e Pierpaolo Addesi, campione italiano di ciclismo su strada. “Abbiamo voluto ricordare una volta di piùche lo sport non ha confini, né di età , né di sesso, né di nazionalità , né di disabilità fisica”, ha aggiunto il sindaco Verrocchio.

Organizzata dall’associazione Antares Sporting Club, per la quale stamane erano presenti Ortenzia Ianuario e Giovanni Mongia, patrocinata anche dalla Provincia di Teramo, in rappresentanza della quale era presente stamane il consigliere Giuseppe Cantoro, la Notte Bianca avrà inizio alle 21 di sabato. Oltre tre i chilometri di Pineto che saranno isola pedonale, dalla rotonda di Corfù sino a Villa Ardente, compreso il lungomare dei Pini, la manifestazione andrà avanti sino all’alba. Sui cinque palchi che saranno sul territorio si alterneranno artisti locali e non, da Filippo Graziani, figlio del notissimo Ivan Graziani, alla comicità di Marco Papa e Roppoppò.

La Notte Bianca proseguiràanche alle prime ore dell’alba, con Pineto Cammina, con l’apertura degli stabilimenti balneari alle cinque di mattina per la colazione, e con il concerto alle 6 alla Torre di Cerrano e alle ore 8, per chi vorrà, anche lo snorkeling nel mare del Parco Marino. Snorkeling

Per chi verrà da fuori, saranno a disposizione bus navetta dai parcheggi della Torre del Cerrano, del palazzetto di Borgo Santa Maria e dalla stazione di Scerne, che saranno in funzione dalle 21 alle 4 di mattina.

Fonte: cityrumors

(c.a.)