A Campione la festa delle «tavole»: corsi per principianti, acrobazie piatti di coregoni, note funky e soul e pure l’elezione di miss Wet Surfer.

Ondate di sport e sprazzi d’arte animeranno il week end nell’alto Garda. Domani nel golfo di Maderno si disputa la seconda edizione di «Special Maderno Swimming», traversata a nuoto non competitiva organizzata dalla Fobap-Anffas. Partenza alle 18 dalla spiaggia di Villa Zanardelli, dalla struttura che ospita i servizi per persone disabili gestiti dal polo di Toscolano. Testimonial dell’evento è Federico Troletti, l’agente di polizia protagonista nel 2011 della traversata a nuoto in solitaria del lago di Garda, da Riva a Rivoltella (54 chilometri in 15 h14’20”).

 

NELLA  NUOTATA non competitiva di circa 800 metri sottocosta sarà affiancato da altri speciali atleti ospiti del Centro diurno disabili Villa Dalla Rosa di Fobap, che nuoteranno affiancati da operatori del Centro. Una nuotata che vuole rilanciare l’«immagine» e l’impegno delle persone disabili che sfidano i propri limiti prima in piscina e poi nel lago. Dopo la nuotata patrocinata dal Comune di Toscolano con il supporto dei Volontari del Garda, sarà offerto un aperitivo sul lungolago di Maderno.

 

Sempre a Toscolano, domenica, è prevista la massacrante gara di duathlon non competitiva (mtb e corsa), organizzata dal Team 2Aceri. Alle 7 consegna dei pettorali, ritrovo e partenza alle 9 dall’oratorio: cambio bike-corsa in località Palazzo d’Archesane con arrivo al bivacco Due Aceri in vetta al Pizzocolo. Pranzo e premiazioni sempre all’oratorio di Toscolano, dove ci sarà la possibilità di fare docce e lavare le bici.

 

L’appuntamento clou per appassionati della vela è invece a Gargnano, dove tra sabato e domenica con il doppio Gorlaprenderà il via il lungo e avvincente prologo che precede la Centomiglia del 6 settembre. Vela spettacolo anche a Campione di Tremosine con la festa dei surfisti. Inizierà alle 7 con la «Crazy race» Campione-Pra de la Fam. Inoltre corsi per principianti, prove di freestyle ed esibizioni di veri campioni, trainati dal motoscafo.

 

Alle 18 l’apertura degli stand gastronomici in spiaggia, tra coregoni, salamine, formaggelle di Tremosine e birra. Alle 20.30 iniziano i concerti live per ballare fino a notte inoltrata con soul, funky e disco anni ’70. Alle 23 il clou della festa: l’elezione di miss Wet Surfer.

 

L’arte sarà protagonista assoluta a Limone, da domani a domenica, col concorso di pittura «Sognando Limone», sul borgo, il lago e il territorio. La prova artistica è aperta a tutti, professionisti e dilettanti senza limite d’età. Le opere, dal 3 al 21 settembre (ore 10-22) saranno esposte nella limonaia del Castèl per il giudizio del pubblico. Sempre a Limone, domenica alle 21, «Musica sotto le stelle»: lirica, operetta e canzoni napoletane. COPYRIGH

Luciano Scarpetta