Santa Lucia Sport Roma, Unipol Briantea 84 Cantù e GSD Porto Torres: sono queste le quattro squadre che accedono ai playoff scudetto​, in programma dal 29 marzo. Il verdetto è emerso al termine della dodicesima giornata di A1, quando alle già qualificate Roma, Cantù e S.Stefano si è aggiunto il Porto Torres, che ha superato, non senza difficoltà, l’altra pretendente al quarto posto, la Pol. Nordest Castelvecchio. Nonostante l’assenza del proprio capitano Fabio Bernardis e la disponibilità di fatto solo di cinque giocatori, il roster friulano è stato davanti fino all’inizio dell’ultimo quarto, mettendo in seria difficoltà i padroni di casa. Negli ultimi dieci minuti, però, l’inglese Simon Munn, miglior marcatore del campionato, ha messo a segno 14 dei suoi 25 punti finali, trascinando i compagni al successo (65 a 57 alla sirena).

 

In testa alla classifica distanza invariata tra la prima Santa Lucia e la Briantea 84 lontana solo due punti: i romani vincono agevolmente sul Padova Millennium Basket 62 a 49 con 16 punti di Cavagnini e di Moukhariq. Tra i padroni di casa da segnalare il massimo stagionale di Marco Dal Fitto che segna 26 punti e i 13 minuti (con 3 rimbalzi e 1 assist) dell’azzurra Silvia Giacobbo Dal Prà. La Briantea conduce per tutto il match sul campo del S. Stefano Banca Marche terza forza del campionato, ma negli ultimi minuti si complica la vita dando la possibilità ai padroni di casa di rientrare fino al meno uno. Alla fine sono i liberi di Lindblom e del capitano Nicola Damiano a chiudere i conti sul 71 a 64.

 

A Giulianova infine l’Amicacci perde contro l’Anmic Sassari 58 a 52, al termine di una partita senza grandi significati per la classifica ma equilibrata fino alla fine. Per entrambe le squadre rimane l’importante impegno nelle Coppe Europee, a cominciare dal turno preliminare in programma ad inizio marzo. In classifica Roma resta in testa con 22 punti, seguita da Cantù a 20, S.Stefano e Porto Torres a 16, Giulianova e castelvecchio a 8, Sassari a 6, Padova a 0.

 

In A2, ennesimo successo per la capolista SBS Montello, che supera la Cimberio HS Varese con il punteggio di 61 a 55. Due punti anche per la seconda forza del torneo, la PDM Treviso, che espugna il parquet della Laumas Elettronica Gioco Parma per 78 a 60. Vittoria esterna per la Lloyd Italico Don Bosco Genova, che si impone per 73 a 34 sul campo della Lottomatica SS Lazio. Turno di riposo per la HB Torino UICEP Asja. In classifica Montello guida con 20 punti, seguito da Treviso a 18, Genova a 12, Torino a 10, Varese a 8, Parma e Lazio a 2.

 

Fonte: comitatoparalimpico.it