L’ASD cuneese è in febbrile attesa per la Seconda Tappa del Giro d’Italia Handbike che si disputerà proprio sul territorio del Capoluogo sabato 27 Aprile.

Anche i tesserati, ragazzi e ragazze con limitazione fisiche, aspettano questo evento che li renderà protagonisti davanti al pubblico di casa. Contare tutti gli iscritti della Polisportiva cuneese ormai diventato è difficile. Contando tutti i tennisti che praticano tennis su sedia a rotelle,  aggiungendo quanti praticano l’Handbike, lo Sci Alpino e il tennis da tavolo sono quasi 30 incredibili campioni di sport e di vita.

 

Tra quelli che si preparano per questa Tappa del Giro d’Italia HB c’è il capostipite Sergio Anfossi, fossanese, che ha portato l’handbike per le strade della Granda sin dal 2004 ed è anche Presidente della Polisportiva per lo sport senza ostacoli.

 

Trepidante attesa anche per gli esordienti della P.a.s.s.o. ossia le New entry di quest’anno che sono: Igor Galliano, Ivan Sperone e Marcello Trentin.

 

Si attendono le riconferme degli atleti dell’handbike che hanno esordito nel 2012: Roberto Casetta, Valentina Rivoira e Marco Boffa (atleta INAIL) che si è distinto anche nelle gare dei Campionati di Sci Alpino Paralimpico e di Christian Coccato tesserato dal 2011.

 

I riflettori, invece, sono puntati sui fortissimi di casa: il decano Gianfranco Pigozzo che è arrivato al secondo posto della classifica Maglia Rosa per l’Mh3 del Giro d’Italia HB del 2012;

 

Francesco Fieramosca, Claudio Mirabile di Sommarriva Bosco, Massimo Giacoma di Centallo, Maurizio Tallone di Cuneo.

 

E’ anche di Cuneo il ciclista Alessandro Borlino che afferma: “Da Cuneese verace sono contento che finalmente si svolga una gara importante come il giro d’Italia di Handbike nella Provincia Granda. Un bell’evento per il comune di Cuneo con l’auspicio che gli atleti della P.a.s.s.o. possano fare bella figura. Desidero ringraziare gli sponsor che mi permettevano di poter gareggiare e mi sosterranno in tutto il 2013: BLUA Geom. PAOLO; PEPINO COLORIFICIO s.n.c.,  Rossi Computer s.n.c.”

 

Il campione di Moretta Diego Colombari, giunto al 3° posto nella Mh4 e 5° assoluto nella Prima tappa del Giro HB svoltasi a Roma ha voluto sottolineare: “La Tappa di Cuneo sarà molto bella, con un mix di incognite. Dovremo affrontare pavé, discese, salite e curve strette. L’arrivo in Piazza Galimberti da  maggior risalto alla prova dei ragazzi di casa. Tutto sommato però sarà una sfida interessante in quanto vorrei conquistare la Maglia Rosa qui, nella mia Città, sia per la P.a.s.s.o che per  i miei sostenitori.”

 

Anche Roberto Casetta di Bra ha voluto farci partecipe della sua opinione: “Correre una gara di handbike importante come quella del Giro d’Italia, nella nostra provincia, a Cuneo, mi carica e mi da grinta. Da quando molti di noi sono in carrozzina hanno visto la propria vita cambiata e condizionatala, ma grazie allo sport, alla P.a.s.s.o e a persone come Sergio Anfossi e Remo Merlo si è riusciti a creare un’ evento come la Tappa del Giro HB, che ci fa essere protagonisti davanti al nostro pubblico, ciò rafforza in noi la voglia di dimostrare che al di là della nostra disabilità, siamo ragazzi normali con una  passione che solleva lo spirito e cancella momentaneamente la nostra condizione. Ringrazio, infine, gli organizzatori e tutti i volontari che si prestano per dare spazio alla nostra  passione per lo sport.”

 

Diamo il nostro caro saluto anche a quegli atleti cuneesi che non potranno partecipare alla gara per motivi di salute: Diego Ferrero, Elena Serrao e Silvana Taravelli.

 

Inoltre salutiamo gli altri atleti P.a.s.s.o. campioni in altre discipline: Sergey Patrov per il Tennis Tavolo e Il grande Aldo Baudino Medaglia di Bronzo nei recenti Campionati Italiani di sci Paralimpico.

 

Vada a tutti il sostegno del Direttivo P.a.s.s.o., del Responsabile Generale Remo Merlo e di tutto lo staff!

 

Fonte: campioni.cn