Roma – Parteciperà anche tre team di atleti sordi

Roma, 11 aprile – Sarà il Circo Massimo lo scenario della prima edizione della “100×100 Mtb“, la 100 chilometri a staffetta per mountain bike, che si terrà sabato 13 aprile. Tre i biker per ogni squadra partecipante che si sfideranno tra loro in una gara che, a detta degli organizzatori, si preannuncia “senza respiro, piena di ritmo e adrenalina”.

Il percorso per le bike è un anello chiuso lungo quasi un chilometro, all’interno del Circo Massimo, appunto, con paraboliche e curve strette, che renderanno la gara altamente tecnica e agonistica. Due le categorie maschili: Under 100 e Over 100 (dalla somma dell’età dei tre componenti del team); una quella femminile e, poi, la “SuperTeam”. Parteciperanno alla staffetta, che durerà circa quattro ore e a cui si potrà assistere gratuitamente, anche tre team di atleti sordi e una rappresentativa dei Vigili del Fuoco.

Le emozioni non mancheranno: con la formula di cambio atleta ad ogni giro l’evento risulterà estremamente dinamico. La 100×100 è una novità per gli amanti delle mountain bike e ambisce a salire sul podio delle più importanti manifestazioni ciclistiche della Capitale.

Oltre alla sfida tra i biker, le ragazze della Res Roma Calcio femminile si esibiranno in prove di Soccer Freestyle, e Paolo Patrizi, campione italiano di Bike trial, si cimenterà in vertiginose acrobazie in aria, senza poggiare i piedi a terra. Per tutta la durata della manifestazione sono a disposizione degli atleti gli spogliatoi e le docce del Campo Sportive delle Terme di Caracalla e ci saranno due presidi di servizi di soccorso.

La competizione, una sinergia tra federazioni, società sportive e Amministrazione capitolina, è stata presentata in Campidoglio dal delegato alle Politiche sportive di Roma Capitale, Alessandro Cochi, insieme al presidente della Federazione ciclistica italiana, Renato Di Rocco, al presidente del Comitato regionale Fci Lazio, Antonio Pirone, e all’organizzatore dell’evento, Claudio Vettorel.

“L’augurio – ha dichiarato il delegato allo Sport di Roma Capitale – è che anche la “100x100MTB” possa riscuotere il meritato successo, facendo vivere ai protagonisti in sella alla mountain bike, agli appassionati, ai cittadini romani e ai turisti una giornata di sport adrenalinica, all’insegna del divertimento”.

 

Fonte: sordionline.com