Un altro appuntamento tricolore ha chiuso la stagione del Banca Marche Palas di Ancona, dove erano in programma i Campionati Italiani FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) e FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali)

L’Atletica Osimo alla coppa giovani 2013.

Tre medaglie per l’Atletica Osimo ai Campionati italiani Master Indoor

Un altro appuntamento tricolore ha chiuso la stagione del Banca Marche Palas di Ancona, dove sabato 23 e domenica 24 erano in programma i Campionati Italiani FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) e FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali). Tra gli oltre 180 atleti partecipanti, tra cui nomi famosi di atleti che hanno vinto medaglie alle Paralimpiadi di Londra, anche due ragazzi di casa nostra che hanno gareggiato con la maglia dell’Atletica Osimo, riuscendo ad ottenere ottimi risultati.

 

Gaetano Schimmenti, classe 1994 – categoria juniores, sabato pomeriggio ha corso i 60 m. (cat. TF20 juniores FISDIR), vincendo batteria e finale, rispettivamente con il tempo di 8.01 e 8.04, laureandosi campione italiano. Peccato che nella giornata di domenica non ha potuto prendere parte alla gara dei 200 m., dove avrebbe potuto esprimersi ancora meglio. Gaetano, è seguito dall’instancabile Andrea Renzi che lo accompagna agli allenamenti, con puro spirito di volontariato e molta pazienza, per la grande passione che mette con i suoi ragazzi “speciali”. L’Atletica Osimo ha schierato anche il più giovane atleta di questi Campionati, Edoardo Sopranzi, di anni 14 (nella foto a lato). Sempre sabato pomeriggio, Edoardo è stato impegnato nel lancio del peso kg. 4,000 (cat. TF21 jun. FISDIR) e nel salto in lungo (cat. TF21jun. FISDIR), classificandosi rispettivamente al terzo ed al quarto posto. Un rimpianto nel salto in lungo, in quanto il ragazzo era ben preparato ad affrontare la gara con battuta “classica”; era stata preparata, invece, una battuta con gesso bianco che ha spiazzato l’atleta, nonostante le rassicurazioni del prof. Luigi D’Antuono che lo seguiva.

 

per questi risultati si è svolta direttamente in palestra, con i loro compagni di allenamento: lunedì pomeriggio sono stati accolti con applausi e complimenti, con bandiera tricolore e cartelloni personalizzati. Momenti toccanti, come l’abbraccio tra questi due fantastici atleti, con un’emozione particolare quando Gaetano ha dedicato la sua vittoria al padre scomparso, che da piccolo lo accompagnava a correre. Il prossimo appuntamento sarà con i Campionati Regionali FISDIR – FISPES che anche quest’anno si terranno ad Osimo, in data ancora da stabilire; lo scorso anno circa 80 atleti erano arrivati al campo della “Vescovara” per una bella giornata di sport ed una grande lezione di vita. L’Atletica Osimo, inoltre, sta portando avanti il progetto l’ATLETICA PER TUTTI, coinvolgendo anche le Scuole Primarie, dove l’attività motoria viene svolta con gli altri ragazzini e dove tutti possono aiutarsi e crescere insieme.

Osimo Segui le notizie relative a “Osimo.

Fonte: anconatoday.it