sull’attività a due ruote del futuro ma anche un’interessantissima iniziativa dedicata a chi non si arrende nella sua passione per le due ruote

Motodays 2013 darà spazio anche alla Scuola Guida gratuita Diversamente Disabili, riservata ai motociclisti “speciali” e caratterizzata dall’utilizzo di moto e scooter riadattati in base alle differenti esigenze motorie e pronti ad essere provati in un percorso appositamente realizzato.

 

Tra gli istruttori Emiliano Malagoli e Matteo Baraldi: amputati a gamba destra (il primo) e braccio destro (il secondo) per sfortunati incidenti stradali, i due sono saliti recentemente in sella alle loro moto per affrontare con ottimi risultati una gara Endurance sul circuito del Mugello contro altri piloti normodotati. A supporto anche istruttori di altissimo livello come il due volte iridato Manuel Poggiali (in foto), la campionessa europea Chiara Valentini, la leggenda delle competizioni nazionali Sebastiano “Nuccio” Zerbo e Roberto Poggi, vincitore della Roadster Cup 2010. Per informazioni: diversamentedisabili@gmail.com

 

Le officine del futuro: cosa cambierà?

Inaugurando una nuova iniziativa “firmata” Camera di Commercio di Roma e Motodays, sabato 9 marzo alla Fiera di Roma si riuniranno in un incontro le persone che sulle due ruote lavorano tutti i giorni, ovvero meccanici e preparatori. Argomento dell’incontro è l’impatto dei nuovi regolamenti europei sulle attività future di riparazione, dalla possibilità di effettuare tagliandi anche presso le officine non autorizzate agli investimenti per l’aggiornamento delle attrezzature e la formazione del personale. Come cambierà la riparazione moto dal prossimo anno? A discuterne insieme le officine, i concessionari, i rappresentanti delle Istituzioni e delle Case Costruttrici.

Stunting: arriva Pasierbek

 

“Stunter13”, al secolo Rafal Pasierbek

Dopo Craig Jones e Chris Pfeiffer, protagonisti delle passate edizioni, arriva Rafal Pasierbek. Giovane ma già affermato acrobata polacco soprannominato Stunter13, da molti considerato l’erede di Pfeiffer, sta riscontrando grande successo fra gli appassionati di questa spettacolare disciplina. Appena rientrato dagli Stati Uniti, patria dello stunt mondiale dove ha centrato un sorprendente secondo posto assoluto ai campionati americani XDL alle spalle di Bill Dixon, Rafal è pronto ad infiammare il pubblico di Motodays dal 7 al 10 marzo.

 

Un’officina in Burkina Faso

Ideato dall’ONG-Onlus Bambini nel Deserto, il nuovo progetto dedicato all’Africa punta a dare ai ragazzi dell’orfanotrofio di Cissin (Burkina Faso una prospettiva professionale come meccanici per mezzi a due ruote.

 

Motodays sposa in pieno l’iniziativa, mettendo a disposizione uno spazio espositivo nell’area turismo Days on the Road di Motodays 2013 dove i visitatori potranno ricevere informazioni più approfondite su questo progetto umanitario tutto da sostenere. Servono strumenti di lavoro, attrezzature tecniche, banchi, parti meccaniche e moto dismesse, utilissime ai giovani meccanici nella loro formazione. Se la vostra passione per la moto è grande può arrivare fino in Africa. Per maggiori informazioni potete rivolgervi a sede@bambinineldeserto.org.

 

Fonte: moto.it