Tra le attenzioni rivolte al pubblico una in particolare va ai portatori di handicap, cui la Valle d’Aosta vuole regalare emozioni a tutto tondo. Grazie all’Associazione Antenne Handicap VDA, infatti in Valle d’Aosta e’ attivo dal 2007 un progetto per offrire la possibilita’ alle persone disabili di sciare nel comprensorio di Courmayeur. Durante tutta la stagione invernale, l’associazione organizza dei corsi di sci di discesa(avviamento-perfezionamento-agonismo) e di sci di fondo, costruiti sulla specifica disabilita’ degli interessati, utilizzando l’attrezzatura piu’ idonea in funzione della tipologia di handicap fisico, psichico o sensoriale.

 

I corsi di sci nordico si svolgono invece in Val Ferret e ad Arpy e sono tenuti, in collaborazione con la scuola di sci Courmayeur, da maestri di sci professionalmente preparati e specializzati per l¹insegnamento a persone con disabilita’. Eventualmente, su richiesta, i corsi di sci possono essere anche organizzati presso altre stazioni sciistiche della Valle d¹Aosta.

 

L’offerta valdostana si compone di 15 funivie, 15 telecabine, 69 seggiovie, 19 sciovie, 45 tapis roulant, 115 gatti delle nevi e 2791 postazioni di innevamento programmato per una portata oraria di 230mila persone/ora. L’auspicio dei comprensori sciistici e’ proprio quello di vedere la coda agli impianti, il perche’ non ha bisogno di chiarimenti.

 

Fonte: liberoquotidiano.it