Presso il Csi di Cremona è nato il ‘Golden Basket’, una disciplina sportiva che consente di far giocare, nella medesima squadra, sia atleti disabili che normodotati, valorizzando le caratteristiche di ogni singolo elemento e permettendo a chiunque di dare il proprio apporto specifico.

 

Il regolamento di questo basket prevede l’utilizzo di una palla omologata per il minibasket e consente la presenza di un giocatore tutor che possa aiutare chi ha particolari difficoltà, a patto che non interferisca nel gioco. In campo si gioca in sei, quattro tempi da otto minuti ciascuno.

 

Una delle squadre-simbolo di questa disciplina – al momento sono sette – è la Sgangherati – Basket Orzinuovi, nata ufficiosamente nel 2005 dall’iniziativa del neuropsichiatra Michele Tagliasacchi. Il prossimo 23 settembre, presso il palazzetto di Orzinuovi, gli Sghangherati faranno ufficialmente ingresso nel mondo dello sport.

 

“Abbiamo iniziato con un allenamento a settimana — racconta al Corriere di Brescia il padre di uno dei ragazzi della squadra — e per diversi anni i ragazzi hanno imparato a giocare a basket tra di loro. L’idea del dottor Tagliasacchi era di far provare un’esperienza di sport e di nuove relazioni al di fuori dal contesto ospedaliero

 

Fonte: libero.it