Disabilità sensoriali

Google Maps, in arrivo funzione di navigazione per i non vedenti

 

E’ in arrivo a breve una nuova modalità di navigazione sulla famosa applicazione Google Maps per aiutare anche le persone non vedenti.

Con la grande espansione di Internet e degli smartphone, c’è stata una rivoluzione in tutti i campi, compreso quello della navigazione. Se prima, infatti, si usava orientarsi su strade nuove chiedendo informazioni o seguendo cartine geografiche, ora ormai tutti utilizzano le varie app disponibili di navigazione, sia sugli smartphone sia integrato stesso nelle macchine.

Senza dubbio, l’applicazione in merito più famosa ed utilizzata è Google Maps, merito dell’ottima facilità e completezza d’utilizzo, oltre al fatto che periodicamente viene aggiornata e migliorata con nuove funzioni, come è il caso dell’ultima, ovvero la modalità di navigazione per i non vedenti. Scopriamola meglio.

La nuova funzione di Google Maps.

La funzionalità è in fase di distribuzione sulle versioni per Android e iOS dell’app, anche se non sarà messa subito a disposizione di tutti. Inizialmente, infatti, verrà prima testata in lingua inglese e giapponese, quindi solo in Giappone e Stati Uniti, e ci vorrà del tempo per arrivare anche in Europa, e solo se funzionerà come previsto.

La modalità di navigazione per non vedenti è molto simile a quella classica di quando si è a piedi. Viene data, ovviamente, maggiore enfasi sulle indicazioni vocali che sono costanti. Verranno detti i nomi delle vie che si attraversano, quelle dove bisogna svoltare, quando bisogna prestare particolare attenzione, se si sta seguendo il giusto percorso per arrivare alla meta prefissata.

La nuova modalità di Google Maps si annuncia molto utile per tutti gli ipovedenti e i non vedenti interessati a esplorare nuovi luoghi autonomamente e senza dover essere accompagnati ogni volta.

Fonte: focustech.it

(lv/la)

  • martedì, 15 Ottobre 2019