Disabilità sensoriali

Incontro e visita guidta per la mostra “Scultura in feltro”

Il 23 maggio 2019 alle ore 16:30 la galleria ospiterà una visita guidata “sensoriale” a cura dell’Associazione di Volontariato Museum, associazione che si dedica alla promozione umana e sociale dei disabili fisici e psichici attraverso la cultura e l’arte. Organizza infatti, da numerosi anni, visite tattili presso musei ed istituzioni, visite guidate assistite, laboratori di teatro, incontri con artisti, occupandosi anche della produzione di materiale didattico indispensabile ai non vedenti per poter conoscere l’urbanistica, l’architettura, la scultura e la pittura. Un’attenzione particolare è rivolta, infatti, ai disabili della vista che sono stati educati a toccare, ove possibile, le opere d’arte in modo che ogni sfumatura tattile arricchisca il loro bagaglio cognitivo ed estetico.

La visita in galleria metterà in campo le tecniche di esplorazione tattile che portano all’acquisizione di autonomia nella comprensione dell’immagine e al raggiungimento del piacere estetico. La mission dell’associazione si sposa, dunque, con gli obiettivi della Sinopia Galleria: garantire l’accessibilità all’arte quale diritto di ogni cittadino, sperimentando ed utilizzando nuovi modi di comunicazione ad un pubblico vasto e differenziato abbattendo le barriere sensoriali, spesso poco conosciute e considerate.
La visita sarà introdotta e accompagnata dall’artista Laura Sassi.

Il 24 maggio 2019 alle ore 17:00 si svolgerà un incontroa cura di Eva Basile sul tema “Scultura in feltro. Antefatti e potenzialità”, coordinato da Lydia Predominato. Infatti il “legame fra il feltro e le sue radici culturali è forte: la pratica attuale, i tantissimi che vi si dedicano e lo sviluppo di molteplici tecniche innovative hanno una radice comune: l’interesse per il feltro si è propagato fino ai giorni nostri, con crescente numero di appassionati in ogni parte del globo e sconfinamenti in territori come le arti visive e la moda.” A seguire una dimostrazione della lavorazione del feltro a cura di Daniela Costanzo Giorgio.

 
La mostra “Scultura in feltro – Naturali contaminazioni“, visitabile fino al 5 giugno, mette in mostra le opere di Tiziana Abretti, Eva Basile, Maria Cristina Bettini, Marilù Cecchini, Daniela Costanzo Giorgio, Anneke Copier, Valentina Dentello, Cristiana Di Nardo, Natascia Gasperoni, Barbara Girardi, Cinzia Li Volsi, Diana Poidimani, Laura Sassi, Claudio Varone, Esther Weber.
Ufficio Stampa: Melasecca PressOffice

Fonte: www.arte.arte.go.it

(cf/la)

  • martedì, 21 Maggio 2019