Disabilità sensoriali

Un kit ipertecnologico per i ciechi: agli studenti del “Levi Montalcini”

Rappresentavano il Piemonte a “Futura Genova”, hanno sbaragliato in finale Lombardia e Liguria.

GENOVA. L’istituto superiore Rita Levi Montalcini di Acqui ha vinto ieri il Premio Scuola digitale alla manifestazione «Futura Genova», la tre giorni organizzata dal Miur per mettere in luce le attività del Piano nazionale per la scuola digitale, che favorisce lo sviluppo tecnologico e l’innovazione.

L’istituto acquese ha partecipato in rappresentanza del Piemonte, dopo la vittoria alla fase regionale, e ha sbaragliato in finale la concorrenza di Lombardia e Liguria, dopo quella delle scuole delle altre regioni, con un progetto che vede da anni gli studenti del corso di Elettronica e Automazione impegnati a ideare e realizzare dispositivi «low cost» per non vedenti.

A Genova è andata una rappresentanza dei tanti alunni che in questi anni ci hanno lavorato, dando vita a un kit che va dalla stampante in codice Braille comandata via bluetooth da smartphone con sintesi vocale al contagocce per medicinali, da un portachiavi sonoro a un lettore di audiolibri in Mp3 fino a un nuovo dispositivo di sintesi vocale che è possibile collegare ad apparecchi come bilance pesapersone e da cucina, termometri e altri strumenti. «Ancora non ci crediamo» dice ancora emozionato il professore Fabio Piana, che segue da anni il progetto e che è stato per tre giorni a Genova, al Palazzo della Borsa, con i ragazzi, la preside Sara Caligaris e la vicaria Anna Bonelli. Ieri sera, sala delle Grida, la premiazione col ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, il sindaco Marco Bucci, l’assessore regionale Ilaria Cavo e l’architetto Renzo Piano.

Fonte: lastampa.it

(lv/la)

  • martedì, 9 Aprile 2019