Disabilità sensoriali

Nintendo risponde alla lettera di un giovane fan cieco, in braille

Ogni tanto anche le aziende dell’industria videoludica sanno mostrare un po’ di cuore. Così ha fatto Nintendo rispondendo ad un fan molto particolare.

 

Di certo non si può dire che Nintendo non sia un’azienda con del cuore. Recentemente, infatti, è risalito alle cronache la notizia di Hibiki Sakai, bambino di poco più di 10 anni che ha voluto ringraziare la software house per un suo particolare franchise.

Sembrerebbe una situazione abbastanza comune, se non fosse per il fatto che Sakai è cieco fin da quando aveva due anni. Questo non gli ha impedito di iniziare a provare numerosi videogiochi, come per l’appunto è Rhythm Tengoku.

“Ho sempre voluto giocare ai videogame come tutti gli altri, ma non ci sono molti giochi che posso effettivamente provare”, ha scritto Sakai nella sua lettera, includendo il titolo succitato come uno di questi.

Ovviamente non poteva mancare una risposta da parte di Nintendo che è arrivata, ma in braille. Si tratta di un gesto non da poco, per il piccolo Sekai che si è visto recapitare un messaggio che poteva davvero “leggere”.

 

Fonte: videogamer.com

  • martedì, 23 Maggio 2017