Disabilità sensoriali

Iscrizioni scolastiche 2017/2018: procedure per alunni e studenti con disabilità

Dal 16 gennaio al 6 febbraio 2017 il periodo utile per poter iscrivere i propri figli alle scuole dell’infanzia e di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2017/2018.

Dalle ore 8.00 di lunedì scorso è attivo il sistema di Iscrizioni Online, messo a disposizione dal Ministero per poter inoltrare le richieste di iscrizione dei propri figli alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado in vista dell’a.s 2017-2018. Ci sarà tempo fino alle ore 20.00 del 6 febbraio 2017.
Già dal 9 gennaio 2017 è stato possibile registrarsi sul portale, ora si può procedere con l’invio della domanda d’iscrizione.

IN MODALITÀ TELEMATICA – La domanda d’iscrizione avviene in modalità esclusivamente telematica per tutte le scuole a partire dalla primaria (elementari) fino alla secondaria di secondo grado (superiori), compresi i percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà integrativa e complementare dagli istituti professionali nonché dai Centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni le quali, su base volontaria, aderiscono al procedimento di iscrizione online.
L’iscrizione via online alle scuole paritarie è facoltativa (dipende dalla scuola).

CHI PUÒ FARE ANCORA IN MODALITÀ CARTACEA – Per quanto riguarda, invece, le scuole dell’infanzia, le scuole della Valle d’Aosta e delle province di Trento e Bolzano, le classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici e professionali, il percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia” e i percorsi di istruzione per gli adulti, ivi compresi quelli attivati presso gli istituti di prevenzione e pena, l’iscrizione avviene ancora in modalità cartacea.
Avviene in modalità cartacea anche l’iscrizione degli alunni in fase di preadozione per ragioni legate alla privacy.

ALUNNI CON DISABILITÀ – Le iscrizioni degli alunni con disabilità effettuate nella modalità on line sono perfezionate con la presentazione alla scuola prescelta della certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della Diagnosi Funzionale, predisposta a seguito degli accertamenti collegiali previsti dal D.P.C.M. n. 185/06.
Sulla base di tale documentazione, la scuola procede alla richiesta di personale docente di sostegno e di eventuali assistenti educativi, nonché alla successiva stesura del Piano Educativo Individualizzato (PEI) in stretta relazione con la famiglia e gli specialisti dell’ASL.
L’alunno con disabilità che consegua, alla fine del primo ciclo, l’attestato di credito formativo comprovante i crediti maturati, può iscriversi, se non ha compiuto il diciottesimo anno di età prima dell’inizio dell’anno scolastico 2017/18, alla scuola secondaria di secondo grado o ai percorsi di istruzione e formazione professionale, per conseguire altro attestato, come previsto dal D.P.R. n. 122/09.
Gli alunni con disabilità ultradiciottenni, non in possesso del diploma di licenza conclusivo del primo ciclo, o in possesso di tale diploma ma non frequentanti la scuola secondaria di secondo grado, hanno diritto a frequentare i percorsi di istruzione per gli adulti, come previsto dalla Sentenza della Corte Costituzionale n. 226/01.

DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO (DSA) – Anche le iscrizioni di alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) vengono effettuate nella modalità on line, e sono perfezionate con la presentazione alla scuola della relativa diagnosi, rilasciata in base alla L. n. 170/10. Le istituzioni scolastiche assicurano le misure compensative e dispensative di cui al D.M. n. 5669/11, attivando percorsi di didattica individualizzata e personalizzata.
L’alunno con diagnosi di DSA, dispensato dalle prove scritte di lingua straniera che supera l’esame di Stato conclusivo del primo ciclo, consegue titolo valido per l’iscrizione alla scuola secondaria di secondo grado.
L’alunno con diagnosi di DSA esonerato dall’insegnamento delle lingue straniere, che consegua, invece, l’attestato di credito formativo comprovante i crediti maturati, ha titolo a proseguire il percorso di istruzione nella scuola secondaria di secondo grado o nei percorsi di istruzione e formazione professionale al solo fine di conseguire altro attestato comprovante i successivi crediti formativi maturati.

COME SCEGLIERE – Scegliere la scuola giusta non è facile, soprattutto nel passaggio da medie a superiori. Bisogna tener conto delle proprie aspirazioni ma anche delle effettive capacità di studio e attenzione e, specialmente nei casi di alunni con disabilità, la scelta si fa ancora più ragionata.
Strumento utile in questo senso è il portale ‘Scuola in Chiaro’ che raccoglie i profili di tutte le scuole italiane e visualizza informazioni che vanno dall’organizzazione del curricolo all’organizzazione oraria, agli esiti degli studenti e ai risultati a distanza (Università e mondo del lavoro).
Può succedere che vi siano richieste in esubero rispetto a quelle che la scuola può accogliere: sarà l’istituto a scegliere gli iscritti in base a criteri propri interni (vicinanza di residenza, particolari impegni lavorativi dei genitori, …).
Per gli esclusi il servizio di iscrizioni on line permette già a priori di selezionare anche una seconda o terza scuola/Centro di formazione professionale cui indirizzare la domanda nel caso in cui l’istituzione di prima scelta non avesse disponibilità di posti per l’anno scolastico 2017/2018.
Si ricorda comunque che la domanda di iscrizione  può essere una per una sola scuola per ciascun alunno.

Vai al sito dei Servizi Educativi della Città di Torino

Fonte: disabili.com

  • mercoledì, 25 Gennaio 2017