Riguarda esattamente l’intera Area Metropolitana di Milano un’interessante ricerca realizzata dal CERGAS (Centro di Ricerche sulla Gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale) dell’Università Bocconi,sordipromossa dalla Fondazione Pio Istituto dei Sordi del capoluogo lombardo, una delle tante iniziative volute in occasione del 160° anniversario dalla propria nascita. Lo studio verrà presentato il 22 ottobre, durante un incontro pubblico

Nell’àmbito delle varie iniziative promosse in occasione del 160° anniversario dalla propria nascita, il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Pio Istituto dei Sordi di Milano ha voluto condividere in modo scientifico la situazione delle persone con disabilità uditiva nell’Area Metropolitana del capoluogo lombardo, ovvero nel territorio dell’ex Provincia di Milano. Per questo ha deciso di dare incarico al CERGAS (Centro di Ricerche sulla Gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale) dell’Università Bocconi di Milano, di realizzare uno studio che possa cogliere le reali dimensioni del fenomeno.

«Questa ricerca – spiega Daniele Donzelli, presidente della Fondazione Pio Istituto dei Sordi – rappresenta la prima nostra collaborazione con l’Università Bocconi e ha lo scopo di mettere in evidenza tutti gli aspetti e le iniziative a favore dei sordi. Si tratta di un lavoro che coglie anche le realtà delle associazioni che si occupano a vario titolo dei non udenti presenti nel territorio milanese. Questa, infatti, è la prima indagine che riunisce ed esamina tutte le associazioni dei sordi, con le loro specificità, nell’ambito dell’Area Metropolitana di Milano. Riteniamo dunque di avere dato, con questa pubblicazione, un valido contributo per conoscere la situazione attuale della sordità nella zona esaminata».

La ricerca verrà presentata giovedì 22 ottobre, presso il Salone della Caritas Ambrosiana di Milano (Via San Bernardino, 4, ore 16), nel corso di un incontro introdotto dallo stesso Daniele Donzelli, e presentato da Francesco Longo, direttore del CERGAS dell’Università Bocconi di Milano.

Sui contenuti dello studio si soffermerà in particolare il ricercatore del CERGAS Attilio Gugiatti, mentre le conclusioni saranno tratte da Isabella Menichini, dirigente del Settore Servizi per Persone con Disabilità, Salute Mentale e Domiciliarità del Comune di Milano.

Sarà presente anche Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche Sociali e alla Cultura della Salute del Comune di Milano.

Fonte: superando.it

(s.c./s.f.)