Un gruppo di poliziotti della contea inglese del Northamptonshire sta seguendo speciali lezioni per imparare il linguaggio dei segni. Il corso, di 36 settimane, è orientato a dare agli ufficiali le competenze bobbiesessenziali a migliorare la comunicazione tra loro e le persone non udenti che vivono nell’area. Per l’ispettore Inam Khan, responsabile dell’iniziativa, “avere agenti che possono esprimersi con i gesti contribuirà a costruire fiducia e consoliderà i rapporti con la comunità dei sordi.” Lo scorso anno la polizia Northamptonshire è diventata la prima forza dell’ordine del Regno Unito a offrire un servizio di interpretazione in lingua dei segni per le non-emergenze. Grazie a questo supporto, un utente sordo viene messo in contatto con un interprete della lingua dei segni attraverso una video chiamata a cui si accede utilizzando un link presente sulla pagina web della polizia.

Fonte: west-info.eu

s.c.