Disabilità sensoriali

Ricercatori italiani individuano sistema neurale per la comprensione della lingua dei segni spontanea

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche di Segrate (Ibfm-Cnr) e dal Cognitive Electrophysiology lab dell’Università di Milano-Bicocca, hanno individuato i meccanismi neurali che regolano la comprensione della gestualità spontanea negli udenti.
ricercatriceIl gruppo di ricerca ha analizzato una serie di 187 gesti che sostituiscono o sostengono l’interazione verbale in lingua italiana. Tali gesti sono osservati e fotografati su sei individui, tre di sesso maschile e altrettanti di sesso femminile di età compresa tra 24 e 27 anni, per un totale di 1.222 gesti. L’osservazione dei gesti eseguiti ha permesso ai ricercatori di individuare una risposta biolettrica, ribattezzata “N400 frontale”, che permette il riconoscimento automatico di un’incongruenza di significato tra gesto e descrizione, circa 400 millisecondi dopo la stimolazione.
“I risultati dello studio – ha dichiarato Alice Mado Proverbio, docente dell’Università di Milano-Bicocca e coordinatrice della ricerca – indicano l’esistenza di un complesso sistema neurale per la comprensione della lingua dei segni spontanea, che potremmo ipotizzare a metà strada tra un linguaggio formale dei segni, come quello utilizzato dai non-udenti, e un linguaggio del corpo emozionale (emotional body language)”.
I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista internazionale “Brain and Language”
Per maggiori informazioni sulla ricerca cliccare su questo link.
Fonte : Informalingua

(c.a.)

  • lunedì, 20 Luglio 2015