Disabilità sensoriali

Rivoluzione per le telefonate dei non udenti

Un’applicazione potrà presto permettere alle persone con handicap uditivi di telefonare, attraverso i sottotitoli, ai propri cari o ricevere una chiamata di lavoro senza l’ausilio di interpreti della lingua dei segni

Il tutto grazie a una semplice trascrizione in tempo reale delle parole dell’interlocutore, disponibile in più lingue. Un meccanismo rivoluzionario quello di RogerVoice, che per la prima volta consentirà ai sordi di leggere a tutti gli effetti comunicazioni orali prima frustranti o impossibili. E rispondere direttamente in piena riservatezza, data l’assenza di intermediari.

Un progetto attualmente disponibile in versione beta, alla ricerca di sostenitori sulla piattaforma di crowdfunding Kick Starter.

 

Fonte: west-info.eu/it

(c.p.)

  • martedì, 30 Settembre 2014