Disabilità sensoriali

Cake design in LIS, per un giorno alla Fiera del Levante di Bari

Lo scorso 16 settembre, “Italian cupcakes”, in collaborazione con l’associazione Deafbook Italia, ha registrato il tutto esaurito per la dimostrazione dedicata all’affascinante mondo del Cake design rivolta alle persone non udenti e non solo
“Cake design in LIS” è l′unico evento tradotto in lingua italiana dei segni, tenuto dalla docente Patrizia D’Amelio, master certificate PME, dedicato al dolcissimo mondo del Cake Design & Sugar Art, ora accessibile anche ai cake designer sordi emergenti, oltre che agli appassionati del settore. Un’occasione di integrazione e di scambio per le persone non udenti appassionate di cucina e pasticceria.
L’evento, che si è tenuto presso la fiera di Bari e ha riscosso un grande successo, fa parte del progetto A.L.A. (Accademia lavoro accessibile), il cui compito è offrire corsi di formazione professionale, e non solo, ai non udenti attraverso l’integrazione di un interprete della lingua dei segni.
Gli aspiranti pasticceri che hanno partecipato a “Levante cake and design show” hanno avuto l’occasione di accedere a una dimostrazione gratuita sui segreti della pasticceria, e apprendere come utilizzare gli attrezzi e i materiali per ottenere decorazioni semplici e via via più complesse. Gli interessati potranno, poi, proseguire il percorso iscrivendosi al corso organizzato dalla scuola di Italian Cupcakes, dedicato alla persone sorde.
L′associazione ha anche attivato una dolcissima campagna di crowdfunding (finanziamento collettivo) per sostenere il progetto: i ragazzi partecipanti al corso, infatti, provvederanno loro stessi a preparare i premi per i donatori.
Informazioni e contatti

 

Fonte: consorzioparsifal.it

(c.p.)

  • giovedì, 25 Settembre 2014