Disabilità sensoriali

A Palermo nasce il “Comitato per i diritti dei disabili sensoriali”

I disabili sensoriali, le loro famiglie, le associazioni per i diritti della disabilità insieme alle cooperative e agli operatori socio-assistenziali, hanno costituito all’interno del Coordinamento H di Palermo un Comitato per i diritti dei disabili sensoriali.disabiliIn una nota inviata alla stampa si legge che «la precaria situazione con cui sono stati gestiti i servizi per i disabili sensoriali nell’anno scolastico ormai in conclusione, la totale assenza di programmazione per i servizi estivi nonché per l’anno scolastico futuro, conseguenti alla diminuzione dei finanziamenti e allo scioglimento delle Provincie Regionali, genera la concreta paura che i disabili e le loro famiglie vengano abbandonati a se stessi in nome della spending review. Il Comitato intende essere soggetto attivo nei confronti delle Amministrazioni pubbliche preposte alla programmazione e gestione dei servizi ai soggetti con disabilità col fine di essere di garanzia dei loro primari diritti. Diritti fondamentali dell’individuo, costituzionalmente garantiti, quali il diritto all’istruzione ed il diritto alla salute che devono essere necessariamente assicurati in uno Stato che si vuole definire civile».

La nota è firmata da Salvatore Crispi (coordinamento regionale per i diritti degli handicappati), Tommaso Butera (Ente Nazionale Sordomuti) e Tommaso Di Gesaro (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).

Fonte: cronopolitica.it

(n.s./c.a.)

 

 

 

  • venerdì, 13 Giugno 2014