Disabilità sensoriali

Il nuovo video dei The Script: un inno alla forza di volontà

Hall of  fame, la canzone sulle cui note balla la giovane protagonista sorda del video è il titolo del nuovo singolo della rock band irlandese dei The Script. L’inedito, anticipa l’uscita del nuovo disco intitolato “#3″ album che è uscito il 10 settembre 2012

Questa canzone è stata pubblicata ufficialmente già il 19 agosto 2012 ed ha visto la collaborazione del produttore discografico e cantante statunitense Will.i.am. Il testo della canzone “legge”in chiave positiva determinata la difficoltà di raggiungere gli obbiettivi che ci siamo prefissati. La canzone infatti non si limita a sottolineare ciò che è” lecito sognare” – Siate leader, siate astronauti, siate campioni – ma incoraggia chi l’ascolta  a credere che questi risultati sono veramente possibili in modo da entrare a testa alta  nella  – stanza  della gloria – e aggiunge che chi raggiunge i propri obbiettivi sarà ricordato. Il testo della canzone porta un soffio di speranza e apre il ventaglio che ognuno ha nella vita. Nel video della canzone un giovane boxer si trova in difficoltà durante un incontro mentre una ragazza sorda balla nonostante non senta la musica.

Il fatto che la ballerina sia sorda pone l’attenzione su una “categoria”di persone che solitamente non è considerata: i disabili,coloro che dalla vita hanno ricevuto una rosa di possibilità meno ampia degli altri ma che non per questo devono arrendersi o smettere di lottare. Le prospettive sono diverse  mentre le speranze e i sogni sono gli stessi e la maggior parte di loro lotta quotidianamente con fatica  e tenacia per affermare il proprio diritto ad esistere  e a raggiungere la  stanza della gloria. Accettare passivamente la propria condizione di disabile non  “facilità” l’esistenza  ma  anzi spesso la rende molto più difficile da sostenere soprattutto a livello psicologico: se non si cerca di vivere intensamente la propria esistenza in qualsiasi caso si rischia di non riuscire più a dare un senso e spesso ci si sente più soli e fragili.

– Non aspettare la fortuna. Applicati e troverai te stesso – così dice il testo della canzone. La ragazza sorda partecipa ad una audizione perché desidera fare ciò che ama: ballare. Si accorge che le altre ballerine “normodotate” la osservano ma  lei dopo, un primo attimo di tentennamento, riacquista sicurezza e riesce a perseguire il suo obbiettivo ed a ottenere ciò per cui ha lottato.

Il testo di questa canzone lancia con leggerezza un forte messaggio di speranza e di positività verso tutti coloro che ogni giorno fanno i conti con una vita difficile e complessa.

E’ bello pensare che una band musicale così vicina in questi anni ai giovani abbia scelto di portare su un video un tema così complesso, difficile e toccante come quello di “essere disabili” in un mondo che vuole tutti belli, giovani e vincenti. Lo stesso frontman  degli ”The Script” Danny O’Donoghue  ha dichiarato in un’intervista: “Volevamo catturare emozioni tanto nel sound della traccia tanto nei testi, che sono sicuramente alcuni tra i più positivi e ottimisti che abbiamo mai scritto” .

Per l’InformadisAbile Raffaella Bo

Traduzione Hall of fame

Yeah, potresti essere il più grande
Puoi essere il migliore
Potresti essere un King Kong che batte i pugni sul petto

Potresti abbattere il mondo
Potresti vincere la guerra
Potresti parlare a Dio, bussa alla sua porta

Potresti gettare le mani al cielo
Puoi essere un orologio
Puoi muovere una montagna
Puoi fare a pezzi le rocce
Puoi essere un maestro
Non aspettare la fortuna
Applicati e troverai te stesso

Ritornello:
In piedi nella sala di commemorazione
E il mondo saprà il tuo nome
Brucerai con le fiamme più luminose
E il mondo saprà il tuo nome
E il tuo nome sarà nella sala di commemorazione

Puoi abbattere ogni distanza
Puoi correre per chilometri
Potresti attraversare l’inferno con un sorriso

Potresti essere l’eroe
Potresti avere l’oro
Infrangendo tutti i recordi che abbiano mai registrato

Fallo per la gente
Fallo per l’orgoglio
Non lo saprai mai se non lo farai

Fallo per il tuo Paese
Fallo per il tuo nome
Ci sarà un giorno in cui
Sarai lì nella sala di commemorazione
E il mondo saprà il tuo nome
Brucerai con le fiamme più luminose
E il mondo saprà il tuo nome
E il tuo nome sarà nella sala di commemorazione

Sii un campione (x 4)

Sul muro della sala di commemorazione

Sii uno studente
Sii un insegnante
Sii un politico
Sii un predicatore
Sii un credente
Sii un leader
Sii un astronauta
Sii un campione
Sii un ricercatore
(x 2)

Ritornello

(Puoi essere un campione)
Puoi essere il più grande
(Puoi essere un campione)
Puoi essere il migliore
(Puoi essere un campione)
Potresti essere un King Kong che batte i pugni sul petto

Potresti abbattere il mondo
(Puoi essere un campione)
Potresti vincere la guerra
(Puoi essere un campione)
Potresti parlare a Dio, bussa alla sua porta
(Puoi essere un campione)
Potresti gettare le mani al cielo
(Puoi essere un campione)
Puoi essere un orologio
(Puoi essere un campione)
Puoi muovere una montagna
(Puoi essere un campione)
Puoi fare a pezzi le rocce
(Puoi essere un campione)
Puoi essere un maestro
(Puoi essere un campione)
Non aspettare la fortuna
(Puoi essere un campione)
Applicati e troverai te stesso
(Puoi essere un campione)

(Puoi essere un campione)
Puoi essere un maestro
(Puoi essere un campione)
Non aspettare la fortuna
(Puoi essere un campione)
Applicati e troverai te stesso
(Puoi essere un campione)

In piedi nella sala di commemorazione

  • giovedì, 6 Dicembre 2012