La Salute a Torino

Covid: un bosco al cimitero Monumentale in memoria delle vittime

 Approvato all’unanimità il d.d.l. che istituisce la giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19, e che verrà celebrata con cadenza annuale il giorno il 18 marzo. L’ok è arrivato dalla commissione Affari costituzionali del Senato, in sede deliberante, dopo il parere favorevole della commissione Bilancio su un emendamento.

Il 18 marzo è stato prescelto poiché in quello del 2020 i mezzi militari, a Bergamo, sfilavano per le strade con a bordo le salme delle vittime.  A Torino un bosco nascerà all’interno del cimitero Monumentale (Ampliazione 7, campo H) per ricordare le migliaia di italiane e italiani la cui vita è stata spenta dal Covid-19. Questa mattina alle ore 9.15, presente la sindaca Chiara Appendino, sarà messa a dimora la prima pianta nel cimitero di corso Novara. Nel corso della stessa mattinata, le bandiere di Palazzo Civico saranno esposte a mezz’asta e, accogliendo l’invito che l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ha rivolto a tutti i sindaci del nostro Paese, anche nel capoluogo piemontese sarà osservato un minuto di silenzio davanti al Municipio, in piazza Palazzo di Città. Così, la Città di Torino onorerà  giovedì 18 marzo, la memoria delle vittime dell’epidemia da coronavirus nella Giornata nazionale a loro dedicata e, per il sacrificio e l’infaticabile lavoro svolto in questi terribili mesi, ringrazierà gli operatori sanitari e tutte rle persone che, con ruoli e compiti diversi, si sono messe a disposizione per aiutare la comunità cittadina ad affrontare in e uno dei periodi più tristi e difficili della nostra storia recente.

Fonte: Altalex.com; La Stampa

 

  • giovedì, 18 Marzo 2021