La Salute a Torino

Riconoscimento europeo per Open 011, la Casa della mobilità giovanile

La Casa della mobilità giovanile OPEN 011 di corso Venezia 11 ha conseguito il certificato Ecolabel europeo, un riconoscimento di eccellenza che viene concesso solo a quei contesti che hanno un ridotto impatto ambientale.
A Torino solo 4 strutture hanno ottenuto la certificazione: OPEN 011 è la prima di proprietà comunale.
In concreto l’energia elettrica utilizzata dalla struttura proviene al 100% da fonti rinnovabili: questo ha consentito di non immettere nell’atmosfera circa 400 chili di anidride carbonica. Grazie open-011poi a una diversa regolazione dello scarico del wc, è stato possibile risparmiare il 33% d’acqua: a tutti i rubinetti sono inoltre stati applicati i riduttori. A parità di prodotto offerto nelle colazione, la struttura riesce anche a risparmiare sugli imballaggi.

 

A presentare l’iniziativa, gli assessori comunali alle Politiche giovanili, Marco Giusta, e all’Ambiente, Stefania Giannuzzi. “Obiettivo dell’Amministrazione cittadina – ha sottolineato l’assessore Giusta – è far sì che Torino diventi un modello di sostenibilità ambientale anche in campo turistico e ricettivo”.
“Con la limitazione dei consumi energetici, idrici, la produzione di rifiuti e favorendo l’utilizzo di fonti rinnovabili – ha affermato l’assessore Giannuzzi – la Casa della mobilità giovanile è diventata l’esempio virtuoso a cui fare riferimento per la diffusione delle “buone pratiche” ambientali”.
Dalla riconversione dell’ex stabilimento “Elli Zerboni”, con un progetto voluto dalla Città di Torino e coordinato dalla Divisione Gioventù e Cooperazione Internazionale, Settore Politiche Giovanili, è nata nel 2006 la Casa della Mobilità Giovanile e dell’Intercultura OPEN 011: una foresteria e centro culturale, progettata per sviluppare e facilitare l’incontro tra culture e accogliere gruppi di giovani e singoli.

 

OPEN011 è un complesso turistico ricettivo dotato di 34 camere per un’ospitalità complessiva di 100 posti letto. Le camere da 2,3,4 posti si contraddistinguono per la loro ampiezza e luminosità e tutte con bagno interno. L’accesso ègarantito in tutti i locali della struttura grazie all’assenza di barriere architettoniche o alla possibilità di superamento di quelle esistenti. A disposizione degli ospiti un ampio ristorante, un bar con dehor esterno, due sale tv con lettore dvd, una terrazza, una sala multimediale con accesso ad internet predisposta anche per i collegamenti Wi-Fi ed una sala studio con biblioteca interna, servizio fotocopie e stampa. All’interno del centro si trovano inoltre due sale polivalenti della capienza rispettivamente di 99 e di 40 posti a sedere, dotate di strumentazione audio-video che rendono OPEN011 sede ideale di convegni, conferenze e seminari.

 

Fonte: TorinoClick

Redazione: Polo cittadino della salute

  • venerdì, 13 Gennaio 2017