La Salute a Torino

Bando Servizio Civile: “Intrecci” Comune di Torino e Associazione Verba

Il progetto Intrecci è presentato in co-progettazione da tre differenti Servizi: Motore di Ricerca, InGenio, Servizio Disabili – Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie, in collaborazione con le Circoscrizioni del Comune di Torino e

con il contributo della Regione Piemonte, con l’obiettivo di potenziare l’integrazione delle persone con disabilità per ampliare le offerte d’incontro e di integrazione tra cittadini presenti sul territorio cittadino. Le associazioni e organizzazioni no-profit aprono le loro attività all’insegna del benessere delle persone e del divertimento collettivo. InGenio bottega d’arti e antichi mestieri , la vetrina della Città di Torino che valorizza, espone e vende, le opere d’arte e d’ingegno prodotte da persone con disabilità, nei laboratori dei servizi comunali e accreditati (Cooperative sociali, Associazioni, Fondazioni).

Servizio Passepartout: è il coordinamento interventi e servizi integrati per la disabilità fisico-motoria del Servizio Disabili della Direzione Centrale Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie del Comune di Torino ed ha il compito di promuovere, organizzare e gestire attività rivolte ai cittadini con disabilità fisico-motoria avvalendosi dei suoi tre settori interni comunicazione sociale, socio-educativo, mobilità.

Associazione Verba: è un’organizzazione no-profit nata nel 1999 e persegue esclusivamente scopi umanitari, sociali, solidali e culturali; si impegna a dare un aiuto spontaneo, volontario e concreto a chi si trova in situazione di bisogno; organizza eventi al fine di dare visibilità ai problemi delle persone in difficoltà e promuove la collaborazione fra enti, associazioni ed organizzazioni di volontariato. Le attività dell’associazione sono rivolte a tutte le persone che vivono situazioni di disagio ed in particolare alle donne con disabilità fisico motorie.

Leggi il testo del progetto

Bando Servizio Civile 2015

 

Fonte: Comune di Torino

Redazione: Polo cittadino della salute

  • lunedì, 30 Marzo 2015