La Salute a Torino

I rifiuti? Non esistono!

Nell’Italia delle brutte notizie e dei cattivi maestri c’è una storia che merita di essere raccontata in modo diverso: quella dei rifiuti. Da qualche anno, ormai, il nostro Paese (i nostri paesi sarebbe più corretto dire) è diventato un esempio per il resto d’Europa, anche per quel Nord Europa che spesso scomodiamo a sproposito quale modello idilliaco per gestione dei servizi pubblici e politiche ambientali.

Enti locali, imprese di settore, comitati e gruppi di cittadinanza attiva,discarica di pneumatici hanno messo in campo da tempo azioni e scelte virtuose che vanno nella direzione opposta al mainstream nazionale che vorrebbe farci credere quale unica soluzione possibile per smaltire i rifiuti proprio quelle di fatto messe al bando dalla comunità europea: discarica e incenerimento.

C’è un’Italia fatta di comuni ricicloni, imprese che trasformano i rifiuti in risorse, realtà che hanno sposato la strategia internazionale “Rifiuti zero” calandola concretamente nella quotidianità di scelte coraggiose e di buonsenso.

Per questo abbiamo scelto di portare a Bari, il 28 novembre prossimo, alcune tra le più significative esperienze in questo settore. Sarà una giornata formativa monotematica della nostra “Scuola di Altra Amministrazione”, dove presenteremo i progetti e le buone pratiche dei comuni di Parma, Ponte nelle Alpi (BL) e Trento. A fianco dei comuni ci saranno anche le storie di due realtà imprenditoriali che operano in quest’ambito, creando occupazione e sostenibilità: Novamont e Consorzio Priula, che gestisce la raccolta differenziata dei rifiuti in tutti i comuni della provincia di Treviso, per una popolazione servita di circa 600.000 abitanti.

Storie di eccellenza e lungimiranza, perché come abbiamo scritto nell’ultimo libro uscito per la EMI, “I Rifiuti? Non esistono!”.

Il programma completo della giornata e il modulo per iscriversi on line lo trovate qui:http://www.altramministrazione.it/2014/10/la-scuola-arriva-a-bari/

Fonte: La Stampa on line

Redazione: Polo cittadino della Salute

  • giovedì, 20 Novembre 2014