La Salute a Torino

Nasce il pronto soccorso per i bambini diabetici

Mille bimbi in Piemonte, 15mila in Italia,  soffrono di diabete e spesso arrivano al pronto soccorso accusando sintomi che non sono stati riconosciuti: hanno molta sete, fanno la pipì a letto.  In alcuni casi arrivano in ospedale in una condizione di semi-coma. Ecco perché entro la fine del 2014 le 450 unità di pediatria italiane medici in corridoioche in varia forma svolgono funzioni di pronto soccorso pediatrico saranno più attrezzate per affrontare le urgenze dei bambini con diabete e prevenire le complicanze causate da interventi non tempestivi o inadeguati. Il primo ospedale in Italia sarà il Regina Margherita della Città della Salute di Torino.

Lo prevede il primo protocollo unico a livello nazionale per la gestione di queste emergenze, formalizzato a Torino in occasione dell’incontro del gruppo di studio sul diabete della Società italiana di endocrinologia pediatrica (SIEDP). Il testo è condiviso con gli specialisti della Società italiana di medicina di emergenza ed urgenza pediatrica (SIMEUP), che lo diffonderanno in tutti i pronto soccorso.
Il nuovo protocollo fornisce ai medici  informazioni precise su quali esami diagnostici eseguire, quali trattamenti mettere in atto, in quale sequenza temporale e in quale quantità. Una indicazione importante per medici e genitori su quali siano i centri specialistici italiani di riferimento a cui inviare i bambini nelle situazioni più gravi.

Fonte: La repubblica on line

Redazione: Polo cittadino della Salute

  • martedì, 20 Maggio 2014