La Salute a Torino

Per l’8 marzo lo sport torinese si tinge di rosa

“L’8 marzo la Città di Torino aprirà i suoi impianti sportivi alle ragazze e alle signore affinché possano scoprire o riscoprire pratiche sportive nuove o conosciute”. Lo ha detto l’assessore allo Sport, Stefano Gallo questa mattina ai colleghi della Giunta nel presentare la delibera che propone una serie di opportunità sportive e di tempo libero dedicate a tutte le torinesi nel giorno della festa della donna.

 

Sportive di lungo corso e neofite dell’arte del movimento potranno, ad esempio, accedere gratuitamente alla Piscina Monumentale, al Palaghiaccio Tazzoli e in tutte le piscine delle Circoscrizioni. Nello stesso giorno al Palaruffini le appassionate delle evoluzioni artistiche delle ginnaste/i potranno assistere alla prova del Campionato italiano di serie A1 e A2, maschile e femminile, di ginnastica artistica.

 

Sempre l’8 marzo le associazioni Dragonette (canottaggio) e Filkam (difesa personale) organizzeranno una serie di iniziative cittadine. In piazza San Carlo alle 18 prenderà il via la corsa non competitiva di 6 km e la camminata di 3 km “Just the woman I am”. Tutte le donne che parteciperanno alla corsa o alla camminata, o andranno negli impianti sportivi cittadini, potranno beneficiare di una serie di agevolazioni.

 

Dopo la corsa del pomeriggio, la sera alle 20.30 al Cinema Massimo, le podiste, le nuotatrici e le pattinatrici avranno il biglietto ridotto per poter assistere alla proiezione del film “Momenti di Gloria”, il primo dei film del ciclo omonimo a tema sportivo, promosso dalla Città e dal Museo Nazionale del Cinema.

 

Per muoversi in libertà in città, sempre l’8 marzo dalle 6,30 alle 24 tutte le donne, sole o in compagnia di amiche, che saliranno sui taxi delle due cooperative torinesi (5737 e 5730) avranno uno sconto sulle corse che le porteranno ai tanti appuntamenti “rosa” organizzati per loro . Dall’8 al 15 marzo le donne di sport potranno visitare il Museo Egizio pagando un biglietto a tariffa scontata. Biglietti ridotti anche per le donne che da lunedì 10 a venerdì 14 marzo vorranno andare al cinema. Hanno aderito le sale cinematografiche aderenti all’ANEC: Alfieri, Ambrosio, Arlecchino Cityplex Massaia, Eliseo, Greenwich, Ideal, Lux, Massimo, Nazionale, Reposi, Romano, Lumiere (Pianezza) e Arpino (Collegno). Nella stessa settimana, grazie alla collaborazione con ANESV le signore avranno uno sconto del 50% (due biglietti al prezzo di uno) per poter fare un giro sulle giostre del Carlevè ed Turin con esclusione delle attrazioni a premio.

 

E ancora, dall’11 al 16 marzo – sarà possibile acquistare a prezzo ridotto il biglietto per assistere al Teatro Carignano alla piece teatrale: “Il Servitore di due padroni” di Carlo Goldoni, regia di Antonio Latella.

 

Fonte:  TorinoClick

Redazione: Polo cittadino della Salute

  • mercoledì, 26 Febbraio 2014