La Salute a Torino

Dopo Balon Mundial arriva il cricket

L’associazione che organizza il torneo di calcio per migranti lancia un progetto simile per lo sport più amato in India, Bangladesh, Pakistan e AfghanistanIl cricket è pressoché sconosciuto in Italia, mentre è lo sport nazionale ad esempio nei paesi del Commonwealth, che raccoglie le ex colonie della Gran Bretagna.

Attorno a questa disciplina ora a Torino nasce il progetto “Cricket Mundial” della Onlus Balon Mundial, già conosciuta per il suo impegno nell’integrazione sociale tra le diverse culture attraverso l’organizzazione di tornei di calcio per comunità di stranieri.
A queste manifestazioni però mancavano spesso squadre provenienti da India, Bangladesh, Pakistan ed Afghanistan, paesi in cui giocare a cricket rappresenta un idillio incomparabile con altre attività. Ecco quindi la nascita di questo nuovo progetto.

UNO SPORT, UN SIMBOLO
Tommaso Pozzato, presidente della Onlus ci spiega che per i ragazzi di questi Paesi il cricket rappresenta il simbolo del rispetto e dell’onestà: «Essendo uno sport molto british, la correttezza dei giocatori è incredibile. Il ruolo dell’arbitro è marginale dal momento che sono gli stessi sportivi ad auto-denunciare le proprie eventuali scorrettezze».
Il primo evento legato il cricket si è svolto l’11 maggio scorso al Parco Dora. Il successo è stato incredibile fin dall’inizio, dal momento che si sono iscritte all’iniziativa ben 10 squadre, per un totale di 150 giocatori.
Un terzo di queste persone è composto da rifugiati politici, uomini che a malincuore hanno perso il legame con la propria terra, legame che il cricket può aiutare a recuperare, almeno in parte.

 

LE PROSSIME INIZIATIVE
Prossimamente l’associazione lancerà anche un progetto per lo “Street cricket”, variante più semplice e leggera dello sport e soprattutto un’iniziativa per formare anche una squadra femminile.
Ma l’obiettivo più grande, aggiunge il presidente Pozzato, è trovare un campo coperto per praticare la disciplina anche d’inverno: è un problema non si pone ad altre latitudini, ma a Torino è necessario occuparsene.
In conclusione, questo progetto riserverà molte sorprese anche nei prossimi mesi; per essere aggiornati sugli appuntamenti futuri, l’organizzazione propone di seguire la sua pagina Facebook.

Link utili:
Sito dell’A.s.d. Balon Mundial
Pagina Facebook Balon Mundial

 

Fonte: Digi.To
  • venerdì, 6 Dicembre 2013