La Salute a Torino

Spesa giusta” in rosa ma equa e solidale

Proseguono le iniziative realizzate in occasione di Spesa giusta, la campagna nazionale di promozione del commercio equosolidale certificato Fairtrade, in programma fino alla prossima domenica 27 ottobre. E questa volta protagoniste sono le donne. Quattro foodblogger molto logoapprezzate dalla rete per il loro interesse nella cucina sostenibile e il loro impegno alla ricerca di ingredienti “eco” aderiscono all’iniziativa “Cena giusta”, organizzata nell’ambito della campagna, proponendo ricette speciali con ingredienti certificati Fairtrade. Lisa, Anna Maria, Simona e Francesca ospitano in questi giorni sui blog Ecocucina, Lacucinadiqb, Pensieriepasticci e Spadelliamoinsieme delle ricette speciali condividendo al ritmo di #spesagiusta una foto di pietanze buone e sostenibili per l’uomo e l’ambiente. Un album sui profili Facebook e Twitter di Fairtrade Italia raccoglierà tutti gli scatti. All’iniziativa potranno partecipare tutti i sostenitori della campagna con le stesse modalità, descritte qui.

All’epoca dei consumi verdi, nei quali primeggiano in particolare le donne, molto importante è il contributo di queste ultime a favore delle lavoratrici dei Paesi in via di sviluppo. Il 70% del cibo del pianeta è infatti coltivato da piccoli agricoltori. Molti di questi sono donne, a cui sono affidati la maggior parte dei raccolti per la sussistenza. Tale cifra raggiunge l’80% in Africa, dove le donne costituiscono il 70% dei lavoratori agricoli e sono impiegate in lavori base della produzione, selezionatura, pesatura e confezionamento del cibo. Grazie al circuito Fairtrade migliaia di donne possono godere di condizioni di vita migliori. Spesa giusta è stata realizzata anche grazie al contributo di Alce Nero, Auchan, Carrefour, Coind, Coop Italia e Despar. Librerie Feltrinelli è uno dei partner dell’iniziativa.

 

Fonte: La Stampa on line

Redazione: Polo cittadino della Salute

  • lunedì, 28 Ottobre 2013