Vai al menu dei canali

Servizi Sociali e Rapporti con le A.S.L.


INTRODUZIONE DELL'ASSESSORE

 

Il Profilo di salute e la Città

 

Con l’adesione al network "Città Sane O.M.S." la Città ha posto al centro delle proprie priorità la salute e il benessere della comunità cittadina. Salute intesa come bene primario capace di generare influenze decisive sulla coesione sociale, sulla sicurezza e sulla qualità della vita.

Il disegno di racchiudere in un unico processo dall’architettura complessa, la costruzione di diversi strumenti di programmazione, include il percorso di costruzione dei Piani e Profili di salute come base informativa necessaria per sviluppare i contenuti del Piano di Zona.

Dal giugno 2009 è stato chiesto alle Circoscrizioni di costituire il gruppo di lavoro locale, mentre il gruppo di accompagnamento tecnico centrale predisponeva i materiali utili per facilitare l’avvio del percorso racchiusi nel primo cd. Sulla base di questi materiali le circoscrizioni hanno provveduto alla stesura dei profili di salute che sono poi confluiti nel secondo cd.

Tali profili presentano qualche omogeneità e molte differenze. Coerentemente con la ricerca di dati ed analisi condotte localmente, ogni Circoscrizione ha indagato sugli aspetti ritenuti peculiari per il proprio territorio e la propria popolazione. Appaiono quindi immagini locali diverse e viste da angolazioni differenti. Comune a tutte, lo sfondo demografico, base informativa di partenza per tutte le Circoscrizioni/Distretti che hanno indagato in prima battuta la struttura della propria popolazione. Le analogie sono complessivamente legate alle fonti informative fornite.

Oggi siamo al terzo cd che offre il materiale riorganizzato in ipertesto con cinque affondi trasversali emersi durante il seminario di maggio: Cambiamenti strutturali, Cambiamenti demografici, Integrazione, Comunità in tempo di crisi, Rischi per la salute.

Tutto il materiale è facilmente consultabile grazie a un indice che rimanda puntualmente alle pagine in cui i cinque succitati temi sono presenti, nel convincimento che tale strumento possa essere una valido aiuto per la costruzioni non solo dei piani di salute, ma anche dei piani di zona.

Un sentito grazie a tutti coloro che hanno partecipato ai lavori.

 


Marco Borgione
Assessore alla Famiglia, Salute e Politiche Sociali

 


Menù principale



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina