Giorgio Chiellini, difensore della Juventus pluricampione d’Italia, è stato scelto per essere protagonista di una campagna innovativa di raccolta fondi con Wishraiser. L’iniziativa si pone l’obiettivo di aiutare l’associazione no profit ‘Insuperabili Onlus’, che lavora per costruire scuole calcio per bambini e ragazzi disabili.

chiellini

L’associazione vuole infatti “superare le barriere della disabilità e promuovere un progetto educativo per la pratica del calcio volto a ragazzi con handicap cognitivi, relazionali, affettivo-emotivi e comportamentali”.

Mario Salsano, CEO e co-fondatore di Wishraiser, la piattaforma che ospita questa iniziativa, ha voluto spiegare come sia nata l’idea di organizzare questo progetto che non può essere considerato una semplice asta per scopi benefici: “Qui siamo di fronte a una campagna di raccolta fondi democratica e accessibile a tutti, che non vede solo un vincitore finale, ma restituisce qualcosa in cambio ad ogni partecipante, a seconda del valore della donazione, che parte da soli 5 euro fino ad arrivare a migliaia di euro”.

Partecipare alla raccolta fondi consente di vincere gadget personalizzati, cimeli ed esperienze esclusive semplicemente con una piccola donazione. Il premio più ambito consiste nella possibilità di trascorrere una serata di Champions League proprio in compagnia di Chiellini. Un fortunato avrà infatti la possibilità di volare a Torino con un amico, incontrare il difensore, cenare nell’area Hospitality dello Juventus Stadium, assistere a Juventus – Dinamo Zagabria dai posti riservati dal giocatore, ricevere i 2 VIP Pass per la Family Room dello stadio e incontrare il calciatore nel dopo gara. Verranno inoltre offerte in omaggio 2 maglie della Juventus autografate con dedica da far firmare ai compagni di squadra, oltre alla possibilità di pernottare a Torino in un hotel 4 stelle.

Già in passato Wishraser aveva deciso di organizzare una raccolta fondi con protagonista un giocatore della Juventus. Da Natale a febbraio 2016, infatti, la scelta era caduta su Leonardo Bonucci: in quel caso la raccolta fondi era stata indirizzata all’associazione Live Onlus, che attraverso il progetto “Cuore Batticuore” dona defibrillatori alle società sportive, con particolare attenzione a quelle dilettantistiche e giovanili.

Il riscontro era stato più che positivo come confermato dallo stesso Salsano: “Abbiamo raccolto 45mila euro in due mesi (ogni persona ha donato in media 26 euro), molto di più di quello che sarebbe stato possibile raccogliere con un’asta benefica, e ci auguriamo di poter fare ancora meglio con l’attuale campagna di Chiellini, che terminerà a dicembre e con la quale al momento sono stati raccolti già 15mila euro”.

Per ricevere maggiori iniziativa o dare il proprio contributo è possibile visitare il sito wishraiser.com/projects/chiellini/.

Fonte: calcioefinanza.it

(s.c./l.v.)