In Italia, ci sono 1.114 Società di Mutuo Soccorso (SMS). Di cui meno della metà (509) attive. mutuo soccorsoOvvero che rispondono a 3 criteri precisi:

1. Hanno soci che versano quote annuali;

2. Svolgono attività non occasionali (ad esempio, non sono considerate attività continuative le cene sociali annuali, oppure il semplice fatto di avere una sede);

3. Svolgono attività a beneficio dei soci, impiegando le quote versate.

In base a un’indagine realizzata dall’Isnet e presentata ieri a Montecitorio, la maggior parte delle SMS si trova nel Nord Ovest del Paese (48%), è stata fondata prima del 1886 (47,5%) e svolge attività in ambito socio sanitario (54,5%). Si tratta per lo più di associazioni con un numero di soci che va da 100 a 200 (il 33,5%) oppure con meno di 100 (il 21,5%). La loro età media è compresa tra 50 e 60 anni (53%), sono quasi tutti uomini (il 66,6%) e pensionati (il 61,1%).

Fonte: west-info

(c.a.)