Nonostante la crisi economica, gli italiani sono più generosi del solito. Almeno quando si tratta di fare testamento: testamentosecondo i dati raccolti dal Comitato Testamento Solidale, di cui fanno parte 16 organizzazioni no profit tra cui ActionAid, Save The Children e Telethon, negli ultimi dieci anni i lasciti solidali sono aumentati in media tra il 10% e il 40%, a seconda delle diverse onlus.

Sempre nell’ultimo decennio, un italiano ogni dieci ha inserito una donazione all’interno delle ultime volontà, e nel 60% dei casi a farlo è stata una donna. Ma la cosa più sorprendente è che non si tratta di piccole somme di denaro: in più della metà dei casi il lascito è inferiore ai 20mila euro, ma una donazione ogni quattro arriva fino a 50mila, con appena l’8,5% che supera i 100mila euro.

E anche se la maggior parte dei giovani ammette di non aver mai sentito parlare del lascito solidale, i dati emersi da un’indagine Doxa sono comunque positivi: il 60% si definisce interessato a donare agli altri, mentre il 30% avrebbe già deciso di fare una donazione testamentaria in futuro. «Sebbene in Italia a fare testamento, rispetto ad altri Paesi del mondo, sia una percentuale più ristretta di persone – dice Rossano Bartoli, segretario generale della Lega del Filo d’Oro e portavoce del Comitato Testamento Solidale –, stiamo assistendo ad un vero e proprio cambiamento culturale e possiamo dire che la generosità degli italiani non si è fermata neanche davanti alle incertezze economiche».

Fonte: lastampa.it