Hanno aderito oltre 700 ragazzi: domani il via da piazza Ferretto .

venezia

Al via domani da piazza Ferretto “Prove di un mondo nuovo: 72 ore con le maniche in su”, maratona di volontariato lanciata dal Patriarcato e dalla Caritas veneziana, che da diversi anni sta avvicinando moltissimi giovani del territorio a varie realtà istituzionali e associative con la proposta di “mettersi in gioco” direttamente per tre giorni e realizzare qualche cosa di concreto per gli altri, imparando a conoscere una nuova realtà.

Dopo la fase delle iscrizioni, della scelta dei progetti, del coinvolgimento di Comuni e enti, scatta l’ora x, quella in cui i ragazzi dovranno confrontarsi con i progetti che verranno loro affidati a sorpresa e che scopriranno solo domani.

Meeting point piazza Ferretto alle 14.45, avvio della fase preparatoria alle 15, mentre le 72 ore partiranno dalle 17. I giovani che quest’anno hanno aderito alla proposta sono tantissimi, ben oltre 700, un numero record. L’anno scorso erano state superate le 500 iscrizioni di ragazzi pronti a svolgere per 3 giorni un impegno volontario totalmente a sorpresa, quest’anno è stato raggiunto l’obiettivo: un esercito pacifico contribuirà a realizzare, nel tempo assegnato, oltre 70 progetti in vari ambiti che verranno portati a termine in uno dei molti enti – Comuni, istituzioni, realtà ecclesiali e di volontariato – che hanno abbracciato l’iniziativa e che coprono un’ampia parte del territorio, comprese le zone “ferite” dal tornado.

Domani la consegna delle buste con la proposta e il progetto che vedrà i giovani impegnati “a rimboccarsi le maniche”. I settori sono: immigrazione, mense, senza dimora, dipendenze, disabilità, anziani, ambiente, minori. Il segmento “ambiente” riguarda possibili lavori in molti comuni, a partire dal decoro per arrivare alla sistemazione di parchi e locali pubblici. L’esperienza consolidata

si è ampliata a tutta la Provincia superando i confini della Diocesi, inoltre “Prove di un mondo nuovo” è entrato a far parte dell’associazione Buon Samaritano onlus. L’iniziativa durerà 72 ore, dalle 17 di domani alle 17 dell’1 novembre.

Fonte :   nuovavenezia.gelocal.it

( l . v . / m . n . )