E’ nato con un raro anticorpo presente nel sangue che da solo ha permesso di curare e far nascere 2 milioni e 400mila bambini in tutto il mondo.

donazioneL’australiano James Harrison ha donato per oltre 60 anni il suo sangue preziosissimo che è stato impiegato per la produzione di un farmaco salvavita diversamente impossibile da riprodurre ed unico rimedio per una sindrome molto grave.

Prima di questa scoperta migliaia di bambini morivano in circostanze non chiare, gli aborti erano frequenti ed i nati spesso presentavano una grave anomalia al cervello. Si trattava di una malattia in cui il sangue della mamma attaccava quello del feto che portava in grembo danneggiandolo irreparabilmente. Il farmaco Anti-D, prodotto con il sangue di James, può oggi essere iniettato e far nascere bambini completamente sani.

James si è accorto da adolescente di avere questo dono unico soltanto grazie alla sua gratitudine che lo ha portato a donare per la prima volta, dopo che lui stesso a sua volta aveva avuto bisogno di una importante  trasfusione di sangue in seguito all’asportazione di un polmone.

Fonte: mezzopieno-news.tumblr.com