Corciano (Pg). “E’ iniziata la vendita di beneficenza delle nostre opere ‘dimenticate’, partendo dalla donazione effettuata durante il Consiglio Comunale del 28 agosto scorso

e parallelamente si è attivata la campagna di sensibilizzazione nei confronti della cittadinanza tutta, perseguita tramite locandine e social network”. Lorenzo Pierotti, assessore alle attività culturali e sviluppo economico del Comune di Corciano quando scoprì che nei magazzini del Comune erano stipate oltre 2000 pubblicazioni che avrebbero potuto essere messe a disposizione della cittadinanza, con un possibile ritorno economico da destinare a fini benefici, non sapeva se a questo intento se ne potessero aggiungere altri.

L’INCONTRO CON UNA MAMMA E LA PRESA DI COSCIENZA – “E’ stato illuminate il colloquio che ho avuto con alcuni genitori del territorio iscritti alla FIADDA il sodalizio delle Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti degli Audiolesi,– spiega Pierotti – soprattutto una mamma mi chiese di poter usare ‘risparmi’ propri per allestire spazi pubblici con giochi adatti a bambini come il suo. Come potevo restare indifferente all’attività di un gruppo che opera a tutela e garanzia dei diritti di cittadinanza umani e civili e contro ogni forma di esclusione? Per questo, mi è sembrato doveroso, accanto alla semplice adesione ad una raccolta fondi, sensibilizzare ed informare la cittadinanza, a partire da noi amministratori, su problematiche che interessano un numero elevato di bambini”.

LA COLLABORAZIONE CON FIADDA – Da qui è scaturito l’accordo di collaborazione con la FIADDA il cui intento è raccogliere fondi da destinare all’acquisto di giochi adatti ai bambini portatori di handicap da collocare nelle aree verdi comunali. Per parte sua l’amministrazione sta mettendo a disposizione, a fronte di una libera offerta, le pubblicazioni giacenti nei magazzini, cataloghi di vecchie mostre, brochures, libri sul territorio, sui personaggi storici, su aspetti economici e sociali.

L’ASTA E LO SPETTACOLO DI NATALE – Durante il periodo natalizio, inoltre, il Comune organizzerà un’asta nella quale verranno ‘battuti’ i quadri e le foto acquisiti dall’ente a seguito di vecchi concorsi istituiti e tenuti negli anni. Parallelamente, sempre a Natale, la FIADDA organizzerà al Teatro della Filarmonica spettacoli con protagonisti i bambini portatori di handicap sempre con ingresso ad offerta. “

LA BANCARELLA PERMANENTE ALL’ANTIQUARIUM – Già da giorni molti privati cittadini – sottolinea Pierotti – sono venuti spontaneamente all’ufficio informazioni turistiche, nella sede dell’Antiquarium, dove abbiamo collocato la bancarella permanente ed hanno acquistato le opere per portarle a casa. Conto molto sul coinvolgimento delle nostre associazioni che sono sicuro faranno la giusta offerta per aiutare questi bambini. Stiamo ricevendo molti complimenti, perché le opere sono davvero preziose ed interessanti, nonostante non siano recentissime. Inoltre – conclude – ho già parlato telefonicamente con alcuni genitori di bambini portatori di handicap ed abbiamo individuato la prima area verde che beneficerà dei risultati della nostra raccolta. Per ora preferisco non annunciare quale sarà, ma è certo che ci stiamo impegnando, per quanto possibile, a dare un minimo di felicità”.

 

Fonte: corcianonline.it

(c.p.)