Dal 23 aprile al 24 ottobre una maratona di arte culinaria per promuovere e sostenere l’inclusione sociale dei ragazzi con sindrome di Down, di Williams e X fragile. Primo appuntamento con i fratelli Serva di R. S.

Cinque serate accanto agli chef stellati, maestri di cucina e di solidarietà. Cinque incontri, a partire da aprile, che vedono protagonisti i ragazzi con sindrome di Down, di Williams e X fragile, per promuovere e sostenere la loro inclusione sociale. I ragazzi saranno coinvolti nella preparazione di piatti originali, secondo una ricetta dello chef di turno. Il pubblico, limitato a non più di 100 persone ogni volta, viene accolto alla Locanda dei Girasoli e servito dagli stesso giovani. Evento conclusivo, con la raccolta delle ricette originali, a dicembre.

«Chef Solidali è un’altra iniziativa della Locanda dei Girasoli – ha dichiarato l’assessore Paolo Masini -. L’impegno prezioso di questa realtà per l’integrazione lavorativa dei ragazzi con sindrome di Down si sposa oggi con un modello di economia solidale che rappresenta una vera e propria “best practice” delle nostre periferie. Il sociale si fa impresa, proponendo un modello importante per Roma, tutto da esportare. Con questa iniziativa che coinvolge le eccellenze della cucina, si aggiunge un importante tassello al lavoro che stiamo svolgendo per l’inclusione nei nostri quartieri».

Il progetto parte dalla Locanda dei Girasoli di Roma, che sperimenta questo modello di ristorazione inclusiva da esportare, poi, in altre realtà territoriali. Il primo obiettivo è l’apertura della Locanda dei Girasoli a Palermo. L’iniziativa si riferisce al progetto Open che ha permesso di formare con un corso di 600 ore (194 in aula e 406 di tirocinio) e poi di inserire nel settore della ristorazione 10 ragazzi down.

Il primo appuntamento è per mercoledì 23 aprile con i fratelli Sandro e Maurizio Serva: si prosegue, mercoledì 14 maggio, con Angelo Troiani. Terzo appuntamento domenica 15 giugno a pranzo con Agata Parisella e Romeo Caraccio. Dopo l’estate, appuntamento per la cena di martedì 16 settembre con Luciano Monosilio e Alessandro Pipero, cui seguirà venerdì 24 ottobre una cena con Antonello Colonna. Ogni singolo appuntamento è riservato ad un massimo di 300 persone.

Visita il sito della Locanda dei Girasoli

 

Fonte: romasette.it

(c.p.)