per ogni euro donato l’azienda raddoppierà. Il progetto è rivolto alle persone in difficoltà economiche, per Parma e provincia si parla di 2.500 famiglie, attraverso la distribuzione di pasti gratuiti e di generi alimentari di prima necessità

è un appuntamento promosso da Fondazione Cariparma per discutere delle povertà emergenti, sia a livello globale ma soprattutto con specifico riferimento alla comunità locale. Il progetto si pone l’obiettivo di coinvolgere tutta la cittadinanza per sostenere le realtà locali che già da tempo si occupano di persone in difficoltà economiche – per Parma e provincia si parla di 2.500 famiglie, quasi 9.000 persone – attraverso la distribuzione di pasti gratuiti e di generi alimentari di prima necessità. In particolare sostiene le attività di Emporio Parma, le Caritas di Parma e Fidenza, il nuovo Emporio solidale Valtaro.

I primi a dare il via al progetto sono stati gli ex giocatori del Parma FC, in campo negli anni ’90, che con la citta’ hanno mantenuto un legame profondo e duraturo. Oggi Barilla formalizza la propria adesione all’iniziativa, durante un convegno,specificandone la modalità: l’azienda moltiplicherà ogni euro donato dai cittadini, raddoppiandone pertanto la donazione, fino al raggiungimento della cifra di 50.000 euro. Con lo stesso meccanismo partecipano al progetto Fondazione Cariparma e Chiesi Farmaceutici. ‘Parma, Facciamo Squadra’ è la più recente delle iniziative a cui Barilla contribuisce per agevolare il benessere della comunità, concretizzando il pensiero di Pietro Barilla, secondo cui un’azienda deve positivamente contribuire al futuro della società attraverso azioni concrete e tangibili.

“Un’impresa non si regge soltanto sul bilancio, sulla buona amministrazione, su tutto quello che rappresenta il mondo economico”, disse Pietro Barilla al gruppo di donatori di sangue dell’azienda poco prima della sua scomparsa nel 1993. “Un’impresa ha bisogno di un pilastro centrale morale, che riunisce tutto ciò che ogni persona ha di meglio: la rettitudine, il senso di responsabilità, il senso del dovere, il rispetto verso il prossimo. Tutto questo costituisce il pilastro fondamentale, quello che rappresenta il vero patrimonio dell’impresa”. “Questo è il principio ispiratore dell’agire quotidiano dell’azienda, che ha dato vita a iniziative rilevanti: solo nel 2013 possiamo ricordare il contributo per creare l’ospedale dei Bambini di Parma ‘Pietro Barilla’, inaugurato a gennaio, la donazione per ricostruire il plesso scolastico ‘Galileo Galilei’ di Mirandola, colpito dal sisma lo scorso anno, fino all’adesione a questa campagna, che ha l’obiettivo di aiutare attivamente la comunità a fronteggiare la crisi, purtroppo ancora presente e con pesanti impatti sulle famiglie”, sottolinea Luca Virginio, direttore delle Relazioni Esterne del Gruppo Barilla.

Parma, Facciamo Squadra’ chiama a raccolta tutta la cittadinanza “per un’azione solidale e coesa”; il progetto sarà attivo fino al 13 gennaio 2014, giorno in cui Parma festeggia il Patrono, Sant’Ilario.

 

Fonte: parmatoday.it

(c.p.)