Motore di ricerca

SITO MOTORE DI RICERCA DEL COMUNE DI TORINO

Cinelettera #14

Una giusta causa per StraLi
Mercoledì 16 settembre h 21
Casa del Quartiere
Via Oddino Morgari 14, Torino
Ingresso Up to You

Il film di Mimi Leder racconta uno dei primi casi di strategic litigation: è la storia di Ruth Bader Ginsburg (Felicity Jones), avvocato e oggi primo giudice donna della Corte Suprema degli Stati Uniti che non si è mai arresa di fronte allo status quo della legge, con la sua professione ha spinto l’intero sistema legislativo verso l’uguaglianza e la giustizia.

L’ingresso è libero con la possibilità di fare un’offerta Up to You oppure tesserarsi per sostenere le attività dell’Associazione StraLi.

E’ necessario prenotare scrivendo a info@strali.org.

La canzone del mare
Omaggio a Elio Mosso
Giovedì 17 settembre h 21
Casa nel Parco, Via Panetti 1, Torino
Ingresso libero

In un’isola del Mare del Nord nel giorno del suo compleanno Saorsie scopre che la mamma le ha lasciato in eredità un mantello bianco che la trasforma in una una creatura magica che vive nel mare come foca e sulla terra come essere umano con un importante destino. Per l’occasione ricorderemo Elio Mosso, coordinatore del Centro di cultura per l’immagine e il cinema di animazione di via Millelire insieme ai suoi amici e colleghi, ad Andrea Serafini che presenterà in anteprima il teaser del documentario in lavorazione Primavera a Mirafiori e a Marco Giusta,
Assessore alle Periferie, alle Politiche giovanili, ai Diritti e ai Beni comuni della Città di Torino.

L’ingresso è libero, ma è necessario prenotare scrivendo a prenotazioni@fondazionemirafiori.it.

la Guaritrice
Domenica 20 settembre h 16
Palazzo Barolo, Salone d’onore
Via delle Orfane 7, Torino
Ingresso libero

Nell’ambito di Singolare e Plurale 2020 proiezione de la Guaritrice opera video di Maria Rebecca Ballestra con la regia di Giuseppe Laspada. Nata da una riflessione in occasione del bicentenario della nascita di Florence Nightingale, l’opera affonda le sue radici nel vissuto personale dell’artista che ha lottato contro una lunga malattia, facendo esperienza diretta della sofferenza, ma anche del sollievo che la cura può portare. L’iniziativa è promossa da PARI, Polo delle Arti Relazionali e Irregolari, Città di Torino, Opera Barolo, Artenne, Forme in bilico e AMNC.

L’ingresso è libero, ma è necessario prenotare scrivendo a info@mbrart.com o tramite questo form on-line entro le ore 18,00 di venerdì 18 settembre.

 

  • Aggiornato il 17 Settembre 2020